Roma – Sabatini: “Ho commesso degli errori, Destro a Roma si sentiva oppresso”

sabatini-Il momento buio continua. La Roma non riesce più a vincere, oggi un altro pareggio che dà seguito a una crisi di risultati che sta rischiando di complicare non poco i piani della stagione giallorossa. A parlare di questo periodo di difficoltà è intervenuto anche Walter Sabatini, direttore sportivo, che ha dichiarato: “Non vinciamo perché alcune cose non ci vengono più come prima. La squadra comunque sempre proporre calcio, dobbiamo sperare che le cose vadano presto per il meglio. Responsabilità? Ho commesso degli errori di valutazione sulle condizioni di Doumbia e Ibarbo, lo ammetto. Se sarà un errore mortifero poi si faranno i conti a fine anno. Juventus? Bisogna pensare anche a difendere il secondo posto e sarà difficilissimo. Vogliamo anche superare il turno in Europa League a Rotterdam. Perché un progetto vada in porto ci sono delle colonne che non andrebbero mai toccate, ma quelli di De Rossi sono degli avvicendamenti assolutamente normali. Doumbia è un finalizzatore, per Destro non è stata solo una scelta tecnica, abbiamo voluto dargli respiro perché qui era oppresso da tante cose che non posso rivelare. Roma è una piazza molto difficile e a volte i giocatori ne risentono. Non penso che i nostri problemi siano di natura fisica, anche se a volte andiamo in difficoltà con i cambi di passo degli avversari”.

fonte – gianlucadimarzio.com

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!