Antonio Di Rosa: “L’Empoli è veloce e aggressivo, punta sul contropiede”

Hysaj-Mertens_DMF_6433 Napoli-Empoli 7/12/2014 foto De MartinoA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Antonio Di Rosa, giornalista

Cambiare non è sgradevole dopo un po’ di anni, per acquisire nuovi stimoli a volte è necessario modificare qualcosa per cui se cambierà l’allenatore del Napoli sarà positivo se il suo successore sarà all’altezza.

Il Napoli ha già un’ottima squadra, l’attacco azzurro è tra i più forti d’Europa, c’è bisogno di un centrocampista importante, di due rinforzi in difesa e di un portiere. Sepe è un giovane dal grande futuro e si potrebbe puntare su di lui, ma è necessario capire quale sarà il futuro di Benitez perché programmare per una società è determinante.

L’Empoli non è una provinciale, non si difende al oltranza per portare a casa un misero pareggio, ma gioca contro chiunque per portare a casa il risultato. L’Empoli è veloce e aggressivo,. aggredisce l’avversario, prova a non farlo giocare e punta sul contropiede per cui non sarà semplice per il Napoli”.

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti