NEWS

De Giovanni: “Andujar ha mostrato i propri limiti, 2 punti gettati al vento a Parma!”

degiovanniMAURIZIO DE GIOVANNI, scrittore e giallista di culto, autore del best seller ”Il resto della settimana”, è intervenuto a “NAPOLI MAGAZINE”, su Radio Punto Zero, trasmissione radiofonica dedicata al Calcio Napoli, che approfondisce i temi proposti sul web da NapoliMagazine.Com, in onda dal lunedì al venerdì, dalle 14.30 alle 16.00, condotta da Michele Sibilla e Antonio Petrazzuolo. Ecco quanto ha affermato: “Io credo che l’agonismo e la frustrazione per non aver raggiunto un risultato, possa portare un competitore a fare quanto accaduto a Parma. Per questo non darei peso alla vicenda, così come ha anche fatto Donadoni all’indomani della gara. Non mi è piaciuto invece, l’atteggiamento del Napoli che avrebbe potuto piazzare l’allungo decisivo per il secondo posto. Ho sentito parlare di punto guadagnato, ma non scherziamo perché sono due punti persi che peseranno su queste ultime tre gare, in particolare, sulla trasferta di Torino contro la Juventus. Ma questo campionato quante altre volte si deve fermare per aspettare il Napoli? Che altro deve succedere? Francamente credo che il Napoli che ha impattato a Parma non meriti alcun alibi. Gli errori servono ad imparare, per costruire qualcosa di diverso, a Napoli sembra impossibile che ciò accada. A Parma ho visto riemergere delle carenze che erano state soltanto mascherate. Andujar ad esempio, ha mostrato i propri limiti, così come abbiamo visto le lacune di Strinic che tanto aveva impressionato all’arrivo, per non parlare di Henrique. Capisco il turn over, ma non fatto in questa maniera. Non so quanto il Napoli sia padrone del proprio destino perché, piaccia o meno, il futuro degli azzurri dipende più dalle sfortune altrui che sulle fortune proprie. A Kiev sarà una partita rognosissima anche se sono sicuro che il Napoli può arrivare a Varsavia, poi la finale si deve vincere. Credo che la qualificazione, anche diretta, in Champions, si poteva ottenere molto più facilmente in campionato”.

Commenti
Segui il canale PianetAzzurro.it su WhatsApp, clicca qui
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!