I SIGNORI DEL CALCIO – Giorgio Chinaglia, “Long John”

Giorgio_Chinaglia_1974-75_3Su PianetAzzurro si rinnova l’appuntamento con la rubrica “I signori del calcio”. In questa occasione si vuole ricordare Giorgio Chinaglia, ex attaccante della Lazio. Nato a Carrara il 14 gennaio 1947, inizia a giocare a calcio in Galles nelle giovanili dello Swansea e successivamente in prima squadra. Con la squadra gallese colleziona in due stagioni (dal 1964 al 1966) soltanto 5 presenze e 1 rete. Nella stagione 1966/1967 approda in Italia e veste la maglia della Massese in Serie C. La squadra non va oltre il setimo posto e Chinaglia, dopo 32 presenze e 5 reti, nella stagione seguente, viene acquistato dall’Internapoli nel quale gioca per due stagioni in Serie C. Nell’annata 1968/1969 l’Internapoli non riesce ad ottenere la promozione ma si piazza al terzo posto del girone C. Con la squadra campana va a segno 24 volte in 66 presenze, dimostrando le sue grandi qualità da attaccante. L’approdo in Serie A per Chinaglia non si fa attendere: nella stagione 1969/1970 infatti, approda alla Lazio di Maestrelli. Dopo due stagioni in massima serie e la vittoria in Coppa delle Alpi, arriva per la Lazio la retrocessione in Serie B, ma Chinaglia è pronto a far tornare i biancocelesti in Serie A; infatti, con 21 gol in 34 presenze diventa il capocannoniere e contribuisce alla conquista del secondo posto e quindi alla promozione in A. Dopo un terzo posto conquistato nell’annata 1972/1973, nella stagione successiva, tre anni dopo la retrocessione, arriva per la Lazio la vittoria del tricolore; Chinaglia si laurea campione d’Italia il 12 maggio 1974 con una giornata d’anticipo e si aggiudica inoltre il titolo di capocannoniere con 24 gol. Dopo aver raggiunto con la squadra il quarto posto nella stagione seguente, nel 1976 lascia la Lazio dopo 246 presenze e 122 reti tra campionato e coppe. Chinaglia approda negli Stati Uniti, nella squadra dei New York Cosmos. A NewYork vince in 9 anni, 4 campionati ed è per 5 volte capocannoniere. Dopo 234 presenze e 231 reti, Chinaglia torna in Italia e chiude la sua carriera nella squadra del Villa San Sebastiano. Per quanto riguarda la Nazionale, il suo debutto con la maglia dell’Italia è datato 21 giugno 1972 in un’amichevole con la Bulgaria. Nel 1974 parcecipa anche al mondiale, nel quale gioca soltando due partite. In tutto sono 14 presenze e 4 reti. Teminata la carriera da calciatore, per molti anni svolge il ruolo di dirigente. Muore a Naples (Florida) il 1 aprile 2012.

Mariano Potena

Questo articolo è stato letto 1747 volte