ESCLUSIVA PA – Meozzi (ag. Avramov): “Mercato del Napoli basato sulla concretezza. Sarri grandissimo allenatore. Avramov in azzurro? Mai dire mai”

Avramov AvramovLa redazione di Pianetazzurro.it ha contattato in esclusiva Giulio Meozzi, agente Fifa. Fra i suoi assistiti Vlada Avramov, giocatore di recente proposto al Napoli per riempire la casella di terzo portiere dopo l’addio di Colombo. Ecco quanto ha dichiarato:

A Napoli sono arrivati Reina e Valdifiori con Allan e Astori in via di definizione. Come giudica il mercato del Napoli?

“Il Napoli finora ha fatto degli acquisti mirati e altri ne faranno. Stanno investendo su giocatori giovani con un profilo o nome non così eclatanti ma conosciuti molto bene dal mister e dal direttore sportivo”.

Giuntoli ha dimostrato di saperci fare con le giovani promesse…

“Si, è molto bravo a trovare giocatori giovani sconosciuti che poi ha fatto diventare importanti”.

Maurizio Sarri è l’allenatore giusto per il nuovo Napoli?

“Sarri è un grandissimo allenatore e personaggio. Bisogna vedere se manterrà le sue caratteristiche nella gestione dei giocatori. Le differenze fra Empoli e Napoli sono tante: nello spogliatoio azzurro avrà a che fare con campioni affermati e per di più in una piazza dalla grande pressione come quella partenopea.”

Saponara e Hysaj, due calciatori accostati al club azzurro. Che sensazione ha? Alla fine vestiranno la maglia del Napoli?

“Sono entrambi ottimi calciatori, ma sinceramente non la vedo un’operazione facile. Saponara ha fatto benissimo quest’anno, ma non credo che l’Empoli possa privarsi di tutti i suoi giocatori. Poi è ovvio che davanti a 15 milioni  lo daranno via, ma la vedo difficile. Stesso discorso per Hysaj.

Vlada Avramov, suo assistito, proposto al Napoli. Che possibilità ci sono di vederlo in azzurro la prossima stagione come terzo portiere?

“Per ora non c’è nulla. Il Napoli, in questo momento, è concentrato sul mercato in uscita. Non è una loro priorità. In ogni caso sono operazioni che possono concludersi anche l’ultimo giorno di mercato.”

Angelo Gallo

Commenti