Napoli, prima uscita nel segno di Insigne. Hamsik: ”Con Benitez sempre lo stesso modulo”

DIMARO – Buono il debutto stagionale del nuovo Napoli di Sarri, che ha superato con prevedibile facilità (8-0) i dilettanti dell’Anaune, mostrando però dei promettenti passi avanti nel segno del made in Italy. Su tutti Lorenzo Insigne, autore di una tripletta e molto convincente nella posizione (inedita) di trequartista. Da segnalare pure la doppietta di Manolo Gabbiadini (applaudito dalla sorella calciatrice Melania, ospite di De Laurentiis) e il gol di Bifulco, uno dei tanti giovani promossi in prima squadra.

Alla prima prova generale non hanno potuto partecipare Hamsik, Reina e Strinic: tutti alle prese con qualche acciacco di stagione, peraltro non grave. A bordo campo anche l’ultimo arrivato Allan. Gambe imballate anche per gli altri azzurri, all’undicesimo giorno di ritiro in Val di Sole e torchiati da Sarri pure durante l’allenamento del mattino: come al solito abbastanza impegnativo. Il tecnico ha mandato in campo con i dilettanti dell’Anaune (Promozione) quella che è al momento la formazione titolare: con il giovane Luperto preferito a Koulibaly in difesa, Inler e De Guzman ai lati di Valdifiori a centrocampo e il tandem di attacco formato da Gabbiadini e Callejon, con alle spalle un ispiratissimo e brillante Insigne. Tra le note positive la lucidità di Valdifiori in mezzo al campo e la doppietta di Mertens nella ripresa.

SODDISFATTO SARRI – Soddisfatto Maurizio Sarri: “Abbiamo fatto quello che proviamo in allenamento, ho visto la squadra muoversi bene. In questo momento va bene così, siamo all’inizio e dobbiamo lavorare tanto” le parole del tecnico. “Questa è una squadra che ha come caratteristiche il palleggio ed il possesso palla ma dovremo farlo con maggiore velocità e con più tagli in profondita’. Automatismi che arriveranno con il lavoro”. Sulla prova di Insigne: “Lorenzo ha fatto tutto bene, poi dovremo valutare in futuro quando ci saranno partite più impegnative. Il trequartista è un ruolo fondamentale in questo modulo e dovremo trovare le giuste misure assimilando gli schemi”.

DA HAMSIK FRECCIATA A BENITEZ – “Il feeling con Sarri è buono, il lavoro è diverso ed intenso, ora dobbiamo prendere il ritmo partita. Il modulo mi piace, il mio ruolo è a centrocampo, è un ruolo che mi piace” ha detto Hamsik a Mediaset Premium prima dell’amichevole. Lo slovacco ha tirato un’altra stoccata all’ex tecnico Benitez. “In due anni non ha mai cambiato modulo, siamo stati sempre fissi sul 4-2-3-1”, ha detto ribadendo poi le ambizioni del gruppo azzurro. “Non penso che siano cambiate, sono arrivati nuovi giocatori, la squadra è ottima e deve giocare ad alti livelli come ha fatto negli anni precedenti. Scudetto? Non ne parliamo”, ha aggiunto. Infine sulla riconferma di Higuain. “Gonzalo è fondamentale per noi, ha fatto 60 gol finora, sarebbe stato un duro colpo perdere un giocatore così”.

ssc napoli

serie A
Protagonisti:
lorenzo insigne
Fonte: Repubblica

Commenti