Trotta, l’agente: “C’è l’interessamento del Napoli, attendo sviluppi”

Trotta_MarcelloCambio di rotta con Giuntoli e Sarri. Il nuovo direttore sportivo del Napoli, che ha sempre lavorato con i giovani e con ragazzi da far esplodere, è molto attento ai profili più giovani e ai prodotti del vivaio che in passato non hanno sempre ricevuto la giusta attenzione dalla società. Dezi, il ritorno su Maiello, l’operazione Sepe sono solo alcuni esempi, così come l’interessamento per Marcello Trotta, attaccante dell’Avellino, cresciuto a Portico di Caserta, classe 1992 che dal 2004 al 2008 è cresciuto nelle giovanili del Napoli, prima di passare al Manchester City e poi al Fulham. Per saperne di più la Redazione di Iamnaples.it ha  contattato Martino Scibilia, agente di Trotta. Ecco l’intervista:

Negli ultimi giorni Trotta è stato accostato al Napoli. Cosa ci può dire al riguardo?

“Mi risulta che c’è stato un interessamento da parte del Napoli. L’Avellino sta valutando l’offerta e noi siamo in attesa, al momento non mi è stato comunicato nulla, ci saranno sviluppi nei prossimi giorni”.

Ha sentito Giuntoli?

“Al momento non ci siamo ancora sentiti, evidentemente l’offerta è in via di sviluppo, attendo novità al riguardo”.

Marcello ha vestito la maglia del Napoli dal 2004 al 2008, nel settore giovanile. Sarebbe un ritorno gradito per lui?

“Sicuramente è difficile se non impossibile dire di no ad una piazza importantissima come Napoli, anche se avrebbe lo spazio centellinato. Lui conosce la sua forza e le sue capacità, si metterebbe a disposizione del mister. Per un processo di crescita e formazione sarebbe importantissimo per lui lavorare con un campione come Higuain, così come avrebbe molto da imparare da ragazzi come Insigne e Gabbiadini. Aspettiamo sviluppi e speriamo bene”.

Come è stato tornare in Italia dopo l’esperienza in Inghilterra per Marcello?

“Il suo trasferimento al City fece scalpore, era molto giovane e arrivare in una squadra come quella fu un grande risultato. Quando è capitata l’occasione Avellino, è tornato in Italia ben volentieri e dopo il buon campionato giocato, qualche società di Serie A, tra cui il Napoli, si è informata sul suo conto”.

Con Giuntoli c’è stato un cambio di rotta, il nuovo direttore sportivo è molto attento ai giovani e sta provando a riparare qualche errore commesso in passato.

“Scegliere Giuntoli è stata una mossa azzeccata da parte della società, prendere un direttore sportivo che ha sempre lavorato con i giovani è importante, così come Sarri che ha sempre lavorato con giocatori di seconda fascia, che con lui sono poi esplosi”.

fonte – iamnaples

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!