Gol-fantasma, c’è l’occhio di falco La prima il 12 agosto al Trofeo Tim

goal line technologyAspettando il campionato e l’esordio della «Goal Line Technology», l’antipasto dell’occhio di falco verrà servito il 12 agosto al Mapei Stadium, dove è in programma il Trofeo Tim, tradizionale appuntamento del precampionato che anche per questa edizione – la quindicesima, la terza di fila ospitata dal Sassuolo – si giocherà a Reggio Emilia, con il ritorno dell’Inter (assente dal 2012) che prenderà il posto della Juventus in un triangolare che vedrà in campo anche il Milan. E sarà proprio il derby (il secondo stagionale, dopo quello vinto dai rossoneri a Shenzen) ad aprire il torneo, con il Sassuolo che giocherà invece seconda e terza gara. Le prime partite ufficiali con l’uso della tecnologia saranno invece gli anticipi della prima giornata di campionato, Verona-Roma e Lazio-Bologna di Sabato 22 agosto.

LAVORI IN CORSO In questi giorni, nei 16 stadi che ospiteranno le gare di Serie A (Genova, Milano, Roma e Verona hanno due squadre nello stesso stadio) si sta lavorando per montare gli impianti di rilevazione del gol-non gol: sette telecamere per porta, per un costo di 2,3 milioni l’anno a carico delle società. La prossima settimana inizieranno le ispezioni dei certificatori Fifa: per il primo weekend di campionato, i dieci stadi che ospiteranno le gare saranno pronti. Ci sarà l’occhio di falco, ma ci saranno pure gli assistenti di porta: casi recenti come quelli di Muntari (Milan-Juve 2012), Astori (Udinese-Roma), Morganella (Sampdoria-Palermo) e Higuain (Napoli-Fiorentina), probabilmente non li vedremo più.

La Gazzetta dello Sport

Commenti