Graziani: “Con il 4-3-3 il Napoli cambierebbe faccia e ne trarrebbe beneficio anche Hamsik”

graziani_Ciccio Graziani, campione del mondo a Spagna 1982, ha rilasciato un’intervista a Il Mattino riportata sull’edizione odierna del quotidiano. Ecco le sue parole:

Quale idea si è fatto del caso Gabbiadini? “In teoria Conte ha ragione, nella pratica giovedì sera il napoletano non era l’unico titolare azzurro e riserva nella propria squadra. Non c’è molta scelta, gli attaccanti italiani sono pochissimi: chi avrebbe dovuto giocare, mio fratello?”

Non c’è materiale a sufficienza? “Avete visto che fine hanno fatto Cerci ed Immobile? E chi è il nostro centravanti titolare? Pellè che gioca in Inghilterra in una squadra di seconda fascia.”

Come si risolve la faccenda del Gabbia? “Il problema non è perché viene utilizzato in Nazionale ma perché non trova posto nel Napoli.”

Già, perché? “Gabbiadini non ha una facile collocazione tattica. E’ perfetto per gli schemi di Benitez perché è un esterno d’attacco. Al massimo un’alternativa ad Higuaìn e nemmeno una vera seconda punta.”

Quindi deve marcire in panchina? “No, ma ha due possibilità; o sostituisce il pipita come attaccante centrale o fa uno dei tre attaccanti nel 4-3-3.”

E’ uno schema caro a Sarri. “Che però insiste con il 4-3-1-2. In Serie A a certi livelli devi saper giocare con almeno due o tre moduli. Con il 4-3-3 il Napoli cambierebbe faccia e ne trarrebbe beneficio anche Hamsik. Se si posiziona a centrocampo perde troppe energie per rincorrere l’avversario. Lo vedrei meglio nel tridente o nel ruolo di trequartista, che ha svolto alla grande quando c’era Mazzarri. L’abbondanza di attaccanti permette di cambiare pelle facilmente.”

Ovviamente i problemi non sono in questo settore. “In tutte le partite, quando il Napoli è sul pullman per raggiungere lo stadi, parte sempre dall’uno a zero. Purtroppo becca troppi goal. Non vedo miglioramenti rispetto all’anno scorso. A parte Reina, ovviamente. Ma un portiere fa solo uno o due miracoli, al resto devono provvedere i difensori.”

Commenti

Questo articolo è stato letto 781 volte