Maniero fa sognare il Bari, Livorno ko: Crotone riacciuffato

BARI-LIVORNO 1-0

88′ Maniero

Due espulsi, uno per parte, pali, emozioni. Il posticipo della 14.a giornata di Serie B tra Bari e Livorno, è stato una vera e propria battaglia sportiva. Lo ha deciso il gol di Maniero all’87’. Quando ormai tutto sembrava essere avviato verso un pareggio senza reti, l’attaccante ex Catania ha fatto esplodere il San Nicola. Il successo permette ai galletti di riacciuffare il secondo posto (in coabitazione con il Crotone), e di dar forza al sogno Serie A: il Cagliari capolista, impegnato contro l’Ascoli, dista solo un punto. Per la squadra di Davide Nicola, nelle ultime 10 partite sono arrivati 23 punti: nessuno ha fatto meglio in B.

Partita emozionante fin dal primo tempo. In una trasferta difficile il Livorno di Panucci, che non vince in trasferta da due mesi, e in campionato dal 31 ottobre scorso, parte benissimo. Ci prova con Vergara (al 7’), e con Fedato (un gran tiro dai 25 metri al 20’ e un tiro dal limite al 29’). Nel finale, però, risale con forza la squadra di Davide Nicola e ci prova con De Luca, prima di andare vicinissimo al vantaggio (palo di Maniero al 42’).

Nella ripresa, i toscani reagiscono. L’arbitro Pairetto di Nichelino annulla un gol a Vantaggiato al 55’ per un fallo di Fedato su Contini prima della conclusione. Al 60’, il Bari prende ancora un palo con De Luca. Al 62’, il Livorno resta in dieci uomini: espulso Vergara per doppia ammonizione. Ne nasce un assedio pugliese, ma Pinsoglio ribatte prima su Maniero, poi su Guarna, poi su Boateng. All’88’ è l’attaccante ex Catania a sbloccare la gara, regalando alla sua squadra un secondo posto che vuol dire continuare a inseguire un sogno: la Serie A.
 

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 196 volte