Fabio Parisi: “Giocare al San Paolo a viso aperto può essere una follia e stesso dicasi se poi si prova a fare il catenaccio”

Esultanza Napoli_DMF_6712 Napoli-Lazio 3/2/2016 foto De MartinoA Radio Crc nel corso di “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Fabio Parisi, intermediario internazionale

“Napoli-Carpi sulla carta può sembrare facile per gli azzurri, ma è tutt’altro perché il Carpi ha dimostrato di poter competere con tutte le squadre, anche le più forti. Bisogna affrontare ogni partita con la massima determinazione per far bene. Il Carpi sa bene che non dovrà conquistare i punti della salvezza contro il Napoli e questo può dare quella tranquillità giusta per poi disputare la partita della vita. 

Giocare al San Paolo a viso aperto può essere una follia e stesso dicasi se poi si prova a fare il catenaccio perché con quegli attaccanti, gli azzurri un gol prima o poi lo fanno. Per affrontare il Napoli bisogna essere aggressivi, ma allo stesso tempo senza sbilanciarsi. 

Quando ci sono spettatori stupidi non bisogna minacciare di andare via, ma andare direttamente negli spogliatoi, solo con l’azione si può provare ad avere una risposta seria”. 

Il presente comunicato è stato inviato da Crc. Si declina ogni responsabilità dal contenuto dello stesso

Commenti

Questo articolo è stato letto 353 volte