De Boer e soci: chi non ha mangiato il panettone

MARCELLO LIPPI. “Fossi il presidente, anzitutto manderei via l’allenatore. Poi metterei in fila i giocatori, li attaccherei al muro e li prenderei tutti a calci nel culo”. Finisce così, in una domenica di inizio ottobre a Reggio Calabria, l’avventura di Marcello Lippi all’Inter. Subito dopo il ko subito con la Reggina nella prima giornata di campionato, il toscano e il club raggiungono l’accordo per la separazione consensuale: la seconda stagione del tecnico in nerazzurro, in pratica, non comincia nemmeno – Inter, De Boer esonerato. Coi Saints ci sarà Vecchi

Fonte: SkySport

Commenti