Bologna, Donadoni: “Non aspetteremo la Juve, voglio una squadra aggressiva”

Bologna, Donadoni: "Non aspetteremo la Juve, voglio una squadra aggressiva"Roberto Donadoni  CATANIA – Il nuovo anno del Bologna, dopo la sosta per le festività natalizie, comincia contro i campioni d’Italia della Juventus, una trasferta che il club emiliano ha  scelto di preparare a Catania, negli impianti di Torre del Grifo, per cercare di prepararsi al meglio per la ripresa nonostante il rigido inverno.

DONADONI: “AGGRESSIVI E DETERMINATI CONTRO LA JUVE” – “Abbiamo lavorato abbastanza bene, pensavamo di trovare un po’ più caldo qui a Catania, ma abbiamo fatto quello che volevamo – spiega il tecnico dei rossoblù nella conferenza stampa della vigilia – La formazione non l’ho decisa, è abbastanza delineata ma ho ancora un paio di dubbi legati alle condizioni di un paio giocatori che non sono stati al top negli ultimi giorni, deciderò dopo la rifinitura di domani mattina, ma non mi preoccupa questo, mi interessa avere la certezza che i miei ragazzi siano convinti di fare la prestazione a Torino. Serve una partita aggressiva, determinata, da lì poi bisogna cercare di mettere in evidenza le nostre qualità, se aspettiamo e pensiamo soltanto a difenderci l’errore può starci e si finisce per subire. Il sistema migliore è cercare di far capire all’avversario che ci siamo e che vogliamo fare la partita interpretandola nella maniera giusta e dimostrando il nostro valore, se sei solo succube dell’avversario contro squadre così vieni penalizzato”.

“DAI MIEI ASPETTO ATTEGGIAMENTO POSITIVO, SENZA TENSIONE” – L’ex ct azzurro, dunque, vuole un Bologna che scenda in campo senza particolari timori e con la voglia di mettere in difficoltà gli uomini di Allegri. “I bianconeri hanno un valore tale che non ti permettono di concedere e tralasciare nulla, ecco perché mi preme cercare di fare la prestazione, poi il risultato è sempre figlio, oltre che delle qualità personali di ogni singolo giocatore, anche di episodi e situazioni – ha proseguito Donadoni -. Per noi è fondamentale interpretare la partita nella maniera giusta, poi quello che verrà fuori lo vedremo, ma quel che mi aspetto dalla mia squadra è un atteggiamento positivo, senza eccessiva tensione e preoccupazioni, ma con la voglia di proporre gioco e creare problemi alla Juventus”.

bologna fc

serie A
Protagonisti:
roberto donadoni

Fonte: Repubblica

Commenti