Chievo-Atalanta 1-4: show di Gomez e compagni, veneti non pervenuti

Chievo-Atalanta 1-4: show di Gomez e compagni, veneti non pervenutiAlejandro Gomez (lapresse) VERONA – Nuovo anno, solita Atalanta. I nerazzurri vanno al Bentegodi e dominano dal primo all’ultimo minuto un Chievo Verona inerme di fronte al pressing, alla velocità e alle trame di gioco orobiche. Un vero e proprio show quello della squadra di Bergamo che chiude il primo tempo in vantaggio 3-0 grazie a una doppietta di Gomez e a un gol di Conti. Nella ripresa Pellissier accorcia, ma Freuler fissa il risultato sull’1-4. DUE VOLTE GOMEZ – Maran schiera un 4-3-1-2 con Birsa dietro le punte che sono Meggiorini e Pellissier. In mezzo al campo Castro, Radovanovic e De Guzman. Cacciatore non recupera, quindi il terzino destro lo fa Frey. Gasperini lascia in panchina Gagliardini, ormai vicinissimo al passaggio all’Inter. 3-4-1-2 per il tecnico nerazzurro che davanti si affida a Kurtic dietro Petagna e Gomez. In mezzo al campo Freuler e Grassi con Conti e Spinazzola esterni. L’Atalanta gioca a memoria e parte fortissima passando in vantaggio dopo soli 4′: Petagna serve Freuler in area a sinistra, assist al centro e tocco in rete di Gomez. Il Chievo appare stordito e non riesce mai a giocare come vorrebbe sovrastato dal feroce pressing bergamasco. Al 22′ siamo 0-2: Spinazzola attacca a sinistra e serve Gomez al centro dell’area, stop e destro in rete.

CHIEVO-ATALANTA, LE PAGELLE DELLA PARTITA

GLORIA ANCHE PER CONTI – Il Chievo non riesce ad abbozzare una reazione e allora i nerazzurri insistono. La sensazione è che non ci sia proprio partita con una squadra, quella ospite, nettamente superiore sotto ogni punto di vista. Kurtic in girata sfiora il tris mentre Petagna trova il corpo di Gamberini e negargli la gioia del gol. Al 39′ ci sarebbe un calcio di rigore netto per l’Atalanta con un clamoroso tocco di mano di Dainelli in anticipo su Petagna. Ma l’esordiente La Penna non vede. Gli orobici mettono a posto le cose al 42′: Petagna conclude ma viene murato dal solito Gamberini, quindi Gomez viene fermato da Sorrentino, ma alla fine c’è Conti che segna a porta vuota.

PELLISSIER FA SPERARE – A inizio ripresa Maran fa un doppio cambio: dentro Bastien e Floro Flores e fuori De Guzman e Meggiorini, impalpabili nei primi 45′. Una timida reazione dei padroni di casa la si nota, ma Floro Flores fa gol in netto fuorigioco. L’Atalanta risponde come sa fare, giocando e attaccando. Sorrentino salva su Freuler mentre Kurtic spreca una chance incredibile, ben servito da Petagna. Al minuto 17 il Chievo passa: colpo di testa che pesca Pellissier in fuorigioco, Berisha esce a vuoto e il capitano veneto, dopo aver dribblato Toloi, insacca a porta vuota. Una rete che era da annullare.

FREULER CHIUDE IL DISCORSO – Gasperini leva dal campo Grassi per piazzare Konko in mezzo al campo. E l’Atalanta al 24′ torna avanti di tre lunghezze: spettacolare azione di Petagna che controlla alla grande, avanza e smarca Freuler in area. Lo svizzero con un piattone destro fa poker. La partita praticamente finisce qui, i nerazzurri sono in controllo totale e Petagna anzi potrebbe fare cinquina ma si allunga un po’ troppo il pallone facilitando l’intervento di Sorrentino. In pieno recupero il portiere di casa dice di no anche al neo entrato D’Alessandro. L’Atalanta vince e conclude il girone di andata a quota 35 punti, record assoluto nelle storia del club bergamasco.

Chievo-Atalanta 1-4 (0-3)
Chievo (4-3-1-2): Sorrentino, Frey, Dainelli, Gamberini, Gobbi, Castro, Radovanovic, De Guzman (1’st Bastien), Birsa (39′ st Kiyine), Meggiorini (1’st Floro Flores), Pellissier (98 Confente, 32 Bressan, 12 Cesar, 2 Spolli, 13 Izco, 97 Depaoli, 83 Floro Flores, 45 Inglese, 55 Vignato). All: Maran
Atalanta (3-4-1-2): Berisha, Toloi, Masiello, Zukanovic, Conti, Freuler, Grassi (23’st Konko), Spinazzola, Kurtic, Gomez (42′ st D’Alessandro), Petagna (45′ st Paloschi) (30 Bassi, 57 Sportiello, 95 Bastioni, 13 Caldara, 4 Gagliardini, 94 Melegoni, 8 Migliaccio, 9 Pesic). All.: Gasperini
Arbitro: La Penna di Roma
Reti: nel pt, 4′ e 22′ Gomez, 42′ Conti; nel st, 17′ Pellissier, 24′ Freuler
Ammoniti: Grassi, Frey per gioco falloso
Angoli 4-3 per il Chievo
Recuperi: 0′ e 2′
Spettatori: 10mila circa

atalanta

Chievo Verona
serie A
Protagonisti:
alejandro gomez

Fonte: Repubblica

Commenti