Atalanta, ripresi gli allenamenti a Zingonia

Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, dopo la vittoria sul Crotone (Getty)

Una bella vittoria in casa contro il Crotone – ennesima prova di maturità, concretezza e voglia di scalare sempre più la classifica – poi una giornata di riposo per tutti. L’Atalanta ha osservato le gare della domenica in Serie A consapevole di aver già portato a casa l’obiettivo; l’1-0 firmato Andrea Conti ha permesso ai nerazzurri di Gian Piero Gasperini di mantenere il quarto posto in classifica alla pari con l’Inter a 48 punti ed iniziare così nel modo migliore la settimana che porterà la formazione bergamasca ad affrontare il prossimo impegno fissato sul calendario. Sabato alle ore 18:00 la squadra volerà a Napoli per affrontare i ragazzi di Maurizio Sarri e cercare così di ottenere il record assoluto di vittorie esterne della sua storia. Servirà una partita ‘da grande’, l’allenatore nerazzurro è convinto di poter stupire ancora.

Allenamento pomeridiano – Intanto, dopo una domenica di riposo da spettatrice la formazione nerazzurra ha ripreso nel pomeriggio ad allenarsi in vista del prossimo importante e affascinante impegno. Come riporta il sito ufficiale dell’Atalanta i calciatori – sotto gli occhi di mister Gasperini E della sua stazza – al centro Bortolotti di Zingonia si sono sottoposti ad una seduta di allenamento a cui non hanno preso parte i giovani Bastoni (out per una contusione alla coscia), e Melegoni; quest’ultimo ha proseguito con il suo programma personalizzato le sue condizioni verranno meglio definite nelle prossime ore. Per quanto riguarda Konko, inoltre, il giocatore fermo da qualche giorno, quest’oggi ha svolto parte del lavoro con il gruppo e parte da solo. Per la giornata di domani, martedì, sempre a Zingonia è prevista una nuova sessione di allenamento che inizierà alle ore 10.

Tre gare complicate –
“Ora viene il bello – ha detto l’allenatore dopo la vittoria sul Crotone – se al termine delle tre partite di fuoco che ci attendono saremo riusciti a portare a casa un buon numero di punti vorrei dire che siamo davvero pronti per fare qualcosa di straordinario”. Superate le tre avversarie sulla carta più ‘alla portata’ ora l’Atalanta dovrà vedersela con tre avversarie dirette nella corsa all’Europa. Tre partite in 16 giorni che diranno molto sul futuro e sulle ambizioni della squadra. Napoli, Fiorentina e Inter a San Siro; Gasperini, i tifosi e tutti quelli che stanno ammirando un gruppo che non smette di stupire attendono risposte.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 322 volte