Careca: “Mertens non ha mai fatto rimpiangere Higuain, del Napoli mi impressiona il giovane centrocampo”

Antonio Careca, ex attaccante del Napoli, ha parlato a “Globuli Azzurri”, su Julie Italia. “Contro il Real Madrid il Napoli ce l’ha messa tutta ma gli spagnoli si sono rivelati decisamente troppo forti. Tutti abbiamo sognato dopo un primo tempo meraviglioso e chiuso in vantaggio, ma poi la grande esperienza dei blancos è venuta fuori chiudendo immediatamente il discorso qualificazione. Ma questa sfida ha detto che il Napoli è quasi pronto per affrontare sfide del genere , competere a grandi livelli”. 

Qual è il giocatore che l’ha impressionato di più

“Mertens è il giocatore che sta entusiasmando tutti e sopratutto non ha mai fatto rimpiangere Higuain degnamente sostituito dal polacco Milik che purtroppo è stato colpito da un grave infortunio. Poi Diawara in particolare insieme a Rog e Zielinski”.

Il Napoli riuscirà ad arivvare secondo in campionato e a battere la Juve in Coppa Italia?

“Tutto fa ben sperare in un futuro roseo in cui il Napoli può dire la sua e sin da subito lottando per la conquista del secondo posto e ribaltando la sconfitta di Torino in Coppa Italia. Il Napoli gioca meglio della Juventus”. 

Che pensa di Sarri?

“Credo che mister Sarri stia insegnando calcio a tutta l’Italia nonostante lo scorso anno sia stato oggetto di scetticismo. Mentre lui in barba a tutti, è venuto qui in punta di piedi ad insegnare il bel gioco”.

Qual è il suo goal che ricorda di più?

“Per mia fortuna di goal ne ho fatti tanti e di ricordi di quel Napoli d’oro ne ho tanti. Formavamo la “Ma.Gi.Ca” ed eravamo un attacco stellare ma dei tantissimi gol sicuramente il più significativo è quello realizzato nella finale di Coppa Uefa contro lo Stoccarda. Una soddisfazione unica ed irripetibi

fonte-napolimagazine

Commenti
avatar

Tilde Schiavone

Sono una persona che riesce a star bene con se stessa solo se intorno a lei c' è armonia, questo è il motivo per cui cerco di risolvere i conflitti esistenti tra le persone che mi circondano;non amo i gioielli, specialmente quelli costosi, preferisco gli accessori di poco valore; non amo ricevere in regalo i fiori recisi: preferisco ammirarli nei giardini dove compiono il loro naturale ciclo vitale e non nei vasi dove hanno vita breve..Amo il blues,il canto del dolore, e il mio sogno è raggiungere un giorno quei luoghi che lo hanno visto nascere; Amo gli indiani d' america, la loro spiritualità e la loro cultura. non vivrei senza i dolci e la pizza. Sono campanilista, napolista, meridionalista ...maradonista. Adoro gli animali, ritengo che non siano loro le bestie e sono vegetariana. Non mi piace parlare, quel che sento preferisco scriverlo, so esprimermi meglio con una penna in mano anziché dinanzi a un microfono, amo inoltre il folclore della mia terra e cerco, attraverso l' Associazione Culturale Fonte Nova d cui sono Presidente, di preservarlo e diffonderlo ... e duclis in fundo AMO LA MIA NAPOLI, senza se e senza ma, ringrazio Dio perchè ha fatto sì che nelle mie vene scorresse il sangue del Sud!