Lazio, nessun problema per De Vrij: “Sto bene”

Lazio, nessun problema per De Vrij: "Sto bene"(agf) ROMA – Dopo la vittoria sul Torino, la media è diventata perfetta. In 28 partite, 56 punti: esattamente 2 ogni gara. Un andamento da record, quelli che Simone Inzaghi continua ad aggiornare dopo ogni incontro: la sua Lazio adesso, a questo punto della stagione, è la seconda migliore di tutti i tempi, dietro solo quella di Maestrelli del primo scudetto. E nelle tre occasioni in cui in passato la squadra biancoceleste era arrivata a questi punti dopo 28 giornate, è arrivata due volte terza (1972/73 e 2000/01) e una volta prima (1999/2000). 

LAZIO-TORINO 3-1: GOL / PAGELLE

ORA TRE “TRASFERTE” PER ALLUNGARE LA STRISCIA – Precedenti che fanno ben sperare e che Inzaghi ha sottolineato nella conferenza stampa post-partita: “In altri tempi con questi punti saremmo forse secondi, oggi invece siamo quarti”.  È un campionato strano, con tante squadre ancora in corsa per l’Europa e dove un minimo passo falso può rischiare di compromettere il percorso portato avanti finora. Intanto l’allenatore della Lazio può godersi la striscia di 8 risultati utili consecutivi (7 vittorie e un pareggio), a una sola distanza da quella di 9 (6 successi e 3 pari) messa a segno nel 2016 tra il 25 settembre e il 27 novembre. Per provare a migliorarsi dovrà misurarsi adesso con tre trasferte consecutive, anche se una (l’ultima) è il derby di ritorno di Coppa Italia e le prime due – Cagliari e Sassuolo – sono intervallate dalla sosta per le nazionali.

FARRIS: “QUESTA LAZIO HA TANTE ARMI” – La Lazio ci proverà sicuramente, per dare continuità al lavoro svolto finora dal tecnico e il suo staff, tra cui ovviamente il vice Massimiliano Farris: “È un gruppo affiatato – spiega alla radio ufficiale del club l’allenatore in seconda – e la squadra ha voglia, mentalità, sta esprimendo un buon calcio. Il pari, a detta di tutti immeritato, sarebbe potuto essere una mazzata. Ma abbiamo avuto anche i cambi giusti. Si era messa male viste le due sostituzioni obbligate, però Wallace e Lukaku hanno fatto benissimo. Abbiamo tante armi: c’è entusiasmo e la spinta del pubblico inizia a farsi sentire, nonostante vorremmo fossero più numerosi”.

SOSPIRO DI SOLLIEVO DE VRIJ: “STO BENE” – Uno dei punti di forza di questa Lazio è il suo spirito di sacrificio, l’attitudine al non risparmiarsi mai, come confermano anche i dati. Su tutti quelli dei tackle, in media 21,4 a partita, che rendono la squadra biancoceleste l’unica italiana nella top 25 d’Europa (statistiche Lazio Page) e Parolo e Felipe Anderson – rispettivamente con 87 e 86 tackle vinti – unici giocatori del campionato di Serie A nella classifica dei migliori 25 d’Europa in questa speciale categoria. Anche l’aggressività ha portato a qualche infortunio di troppo con il Torino, come quelli di Radu, Biglia e soprattutto Stefan de Vrij. Il difensore ha già sostenuto dei controlli che fortunatamente hanno scongiurato problemi gravi. La conferma arriva direttamente dall’olandese: “Grande vittoria, purtroppo sono uscito all’intervallo. Gli esami strumentali che ho fatto non hanno mostrato problemi e sto recuperando bene”.

ss lazio

serie A
Protagonisti:
stefan de vrij
Simone Inzaghi

Fonte: Repubblica

Commenti

Questo articolo è stato letto 272 volte