Serie A, Cagliari: mattinata di lavoro al S. Elia

Rastelli, Cagliari (Getty)

Allenamento sul manto erboso dello stadio Sant’Elia per la formazione rossoblù, Cagliari che contro il Torino scenderà in campo con una maglia celebrativa dello scudetto. Parla Ionita: “Grazie a chi mi è stato vicino”

Conto alla rovescia ormai iniziato, in casa Cagliari è quasi tutto pronto per la sfida con il Torino in programma domenica pomeriggio allo Stadio Sant’Elia con fischio d’inizio alle ore 15. Massimo Rastelli ha ritrovato questa mattina il gruppo rossoblù per una nuova seduta di allenamento, a cui ha assistito da bordo campo anche il capitano Daniele Dessena, ancora ai box per infortunio. Esercitazioni dedicate al possesso palla, poi partitella a campo ridotto e a seguire una sessione di cross e tiri in porta: questo il menù di lavoro che Massimo Rastelli ha fatto svolgere alla squadra. Cagliari che effettuerà l’ultima rifinitura in vista della sfida con il Torino nel pomeriggio di domani: al termine, parlerà in conferenza stampa l’allenatore rossoblù. Cagliari che contro il Torino indosserà una maglia speciale, quella celebrativa dello scudetto. La squadra scenderà in campo con la riproduzione di quella storica maglia: divisa bianca con bordi rossoblù, cordino blu nella scollatura e i quattro mori ricamati sul petto, maglia di colore rosso per i portieri.

Grande protagonista del successo del Cagliari contro il Palermo è stato Artur Ionita, queste le sue parole riportate dal sito ufficiale del club rossoblù: “Divido i meriti della vittoria con i miei compagni, Tachtsidis ha fatto un bel cross ed ha innescato Joao Pedro in occasione della seconda rete di Borriello. Il gol per me è stata una liberazione, lo aspettavo dal giorno del mio arrivo al Cagliari. Purtroppo l’infortunio ha rovinato i miei piani, ma adesso mi sento bene, sto migliorando dopo un periodo duro. Non è stato facile riprendere, ricordo i dolori della riabilitazione. Conta molto la testa, non bisogna mollare, in occasioni come queste viene fuori il carattere. Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti quelli che mi sono stati vicini in questi cinque mesi. Con il Torino ci aspetta una partita impegnativa. Sarà un giorno speciale per tutti perché indosseremo la maglia celebrativa dello scudetto. Vogliamo fare risultato: il nostro obiettivo è vincere ogni partita, alla fine si vedrà dove possiamo arrivare in classifica. Il Torino è una squadra molto fisica, ma ha anche forti individualità, soprattutto in avanti”, ha concluso Ionita.

Fonte: SkySport

Questo articolo è stato letto 46 volte