Palermo-Genoa 1-0: vittoria a sorpresa dei rosanero. Ora la squadra di Juric rischia grosso

PALERMO – Finisce 1-0 la sfida del Renzo Barbera tra Palermo e Genoa. Dopo l’exploit di sette giorni fa (Genoa-Inter 1-0) arriva un’inattesa battuta d’arresto per il Genoa. Vince l’orgoglio dei rosanero sulle motivazioni del Grifone. Il Palermo nonostante sia già retrocesso in Serie B mette anima e cuore in campo, costringendo alla resa un Genoa comunque positivo e sempre in partita. I liguri hanno avuto diverse chance per raddrizzare il risultato ma l’imprecisione sotto porta è costata cara alla formazione di Juric. La contemporanea vittoria dell’inarrestabile Crotone apre definitivamente la corsa salvezza a 180′ dalla fine del campionato, con tre squadre in due punti. Al 13′ i rosanero passano in vantaggio: un batti e ribatti su azione di corner, porta Rispoli a colpire di testa un pallone apparentemente innocuo; Lamanna blocca la sfera, ma ingenuamente si trascina il pallone aldilà della linea di porta. Errore grossolano del portiere rossoblù, e siciliani in vantaggio piuttosto a sorpresa. Nella ripresa il Grifone parte forte alla ricerca del gol del pari, che Pandev sfiora, trovando un provvidenziale salvataggio sulla linea di Goldaniga. Ancora il macedone suona la carica, e a 10′ dal termine si lamenta per un presunto calcio di rigore non concesso da Doveri. Juric è una furia, e l’arbitro è costretto a cacciare il tecnico croato. Nel finale il Palermo tiene botta e porta a casa una vittoria, se non altro ottimistica in vista della prossima stagione; il Genoa getta alle ortiche una ghiotta occasione, e rimette tutto in discussione a due gare dal termine: lo spettro della Serie B è sempre più vicino e concreto.

IL TABELLINO
PALERMO (3-5-1-1): Fulignati; Cionek, Goldaniga (26′ st Sunjic), Andelkovic (38′ st Gonzalez); Rispoli, Ruggiero, Bruno Henrique, Chochev, Aleesami; Diamanti; Nestorovski (15′ st Sallai).
In panchina: Posavec, Marson, Trajkovski, Silva, Balogh, Punzi, Morganella, Lo Faso.
Allenatore: Bortoluzzi.
GENOA (3-5-2): Lamanna; Biraschi, Munoz, Gentiletti; Lazovic (26′ st Ninkovic), Rigoni, Veloso, Cataldi (21′ pt Palladino), Laxalt; Pandev, Pinilla (11′ st Simeone).
In panchina: Zima, Rubinho, Cofie, Ntcham, Hiljemark, Beghetto, Taarabt, Morosini, Pellegri.
Allenatore: Juric.
ARBITRO: Doveri di Roma.
RETI: 13′ pt Rispoli.
NOTE: Giornata di sole, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 8.863. Espulsi: al 34′ allontanato il tecnico del Genoa Juric per proteste. Ammoniti: Bruno Henrique. Rigoni.
Angoli: 8-3 per il Genoa. Recupero: 1′; 5′.

serie A

Palermo calcio
genoa
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti