Il 5 luglio Diego sarà a Piazza del Plebiscito con Belen Rodriguez e Alessandro Siani

Il 5 luglio sera Napoli sarà invasa dai fans di Maradona. Effettuato l’ultimo sopralluogo, c’è l’ok della prefettura. In piazza metal detector e cani anti-esplosivo. La serata show sarà condotta da Alessandro Siani: i ricordi di Totò e Troisi, poi Belen Rodriguez e Paolo Sorrentino.
Cittadinanza a Diego, piazza del Plebiscito blindata:  per il piano di sicurezza. Il questore Antonio De Iesu ha annunciato controlli straordinari: <<Chi entrerà in Piazza Plebiscito – ha spiegato De Iesu – dovrà essere trasparente, ci saranno rigorosi controlli e prefiltraggi con metal detector e cani anti esplosivo, per garantire la sicurezza di tutti. Domani faremo un sopralluogo in piazza, perché i piani di sicurezza si devono testare sul campo. Individueremo dove posizionare il palco, i corridoi trasversali per evitare una eccessiva concentrazione di persone e quanti steward dovranno fornire gli organizzatori>>.
“Al centro di tutto il nostro impegno – continua De Iesu – c’è la sicurezza dei cittadini, non l’idea di imporre restrizioni alla partecipazione a un evento. Al netto dei corridoi e del palco, l’ufficio tecnico del Comune di Napoli dovrà dirci la superficie che resta disponibile per calcolare quante persone potranno entrare in piazza, seguendo la regola delle tre persone per metro quadrato”.
In piazza del Plebiscito sarà vietato portare vetro o fuochi d’artificio. Inoltre, dieci agenti della scientifica saranno tra la folla con degli smartphone per trasmettere immagini in tempo reale della situazione, e altri in posizione dominante controlleranno la piazza da Prefettura e Palazzo Reale.
‘ex capitano inoltrerà la richiesta al Pibe de Oro il 5 luglio, quando riceverà la cittadinanza onoraria. Un gesto benaugurante, come fu quello all’arrivo di Maradona al Napoli. “Eccoti la fascia, ma facci vincere lo scudetto” disse Beppe Bruscolotti al Pibe de Oro. Maradona ci riuscì, cosa che invece non è ancora riuscito a fare Lorenzo Insigne, nel Napoli 2.0 targato De Laurentiis. E allora, come detto a Tele A, Bruscolotti proverà a replicare il gesto, passando dalla fascia alla maglia numero 10, quella ritirata dal club azzurro in onore dell’argentino.
“Come diedi la fascia di capitano a Diego chiedendogli di vincere lo scudetto – spiega “Palo ‘e fierro” – , farò la stessa cosa quando tornerà a Napoli per ricevere la cittadinanza (il 5 luglio, ndr): gli chiederò di dare la maglia numero 10 a Lorenzo Insigne”.

Carlo Ferrajuolo

Commenti

Questo articolo è stato letto 2336 volte