Varriale, Amelia, Pierpaolo Marino, Cerrano, Bucchioni, Santos, Venerato e Bucciantini a Radio Crc

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Enrico Varriale, giornalista: “La qualificazione in Champions è importante per le casse della società e per la squadra di Sarri che merita di giocare nella massima competizione. Questo Napoli mi ricorda il Milan di Sacchi: ieri ha mollato solo nella ripresa dopo in vantaggio, ma è fisiologico e la prova è stata tale da lasciar ben sperare per il futuro. Il Nizza non è una squadra top, ma neppure di basso valore, è il Napoli che fa fare brutta figura agli avversari. 

La crescita di Insigne è sotto gli occhi di tutti. Il Napoli deve tenere i piedi piantati a terra perché l’euforia può essere pericolosa e ormai si vede chiaramente l’importanza del progetto. Da Nizza arrivano segnali importanti per il futuro e credo che il Napoli sarà protagonista in Italia e in Europa. La terza fascia sottovaluta il valore del Napoli, ma credo siano gli avversari a preoccuparsi di beccare questa squadra nel girone”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Marco Amelia, ex portiere: “Il calcio italiano ha bisogno di avere quante più squadre possibili in Champions. Il Napoli ha affrontato una squadra forte come il Nizza, ma ha vinto meritatamente e al di là del risultato positivo, la squadra azzurra ha creato tanto e il gioco del Napoli appassiona non solo i napoletani, ma tutti i tifosi di questo sport. Tutti parlano di un grande Napoli e siamo felici per il calcio italiano. 

In campionato il Napoli può dar fastidio alla Juventus e alle altre che lotteranno per il titolo. Questa squadra ha cambiato poco, ha molte certezze ed è già in forma avendo lavorato molto bene nel pre campionato. Sono convinto che il Napoli possa lottare per il titolo e bisogna sere realisti: quella azzurra è una squadra forte anche nei ricambi e questo può fare la differenza. In Champions ci sono squadre sulla carta più esperte, ma nello sguardo dei calciatori del Napoli c’è una determinazione importante. 

Il Milan se riesce a mettere insieme questi nuovi innesti di assoluta qualità può giocarsela anche perché c’è entusiasmo. Può far bene, l’obiettivo è avvicinarsi alla zona Champions, ma la cosa più importante è amalgamare il gruppo e Montella è molto bene. Il campionato italiano torna ad essere bello e competitivo perché ad oggi non vedo una singola squadra davanti alle altre, ma almeno 5 formazioni che \si batteranno per il titolo”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Pierpaolo Marino, dirigente sportivo:  “E’ stata una grande emozione dare il bentornato al Napoli in Champions. Ne ero certo perché il Napoli in questo momento non conosce avversario e queste certezze le ha date Sarri. Devo essere  sincero e giusto con Sarri e non voglio penalizzare la squadra che fa il suo, ma questo allenatore sta dando compattezza e cementando le convinzioni del gruppo. Il Napoli non dà mai la sensazione di soffrire, contro nessun avversario. Stiamo venendo un Napoli che fa paura anche elle formazioni top. La capacità di fraseggio ad alta velocità, l’ariosità del gioco e la convinzione di ciò che si va a proporre sono le armi più forti del Napoli che può solo lasciarci ben sperare perché è in grado di fare bella figura in campionato e in Champions. Ero curioso di vedere il Napoli contro il Verona e finalmente non ho visto la squadra dello scorso anno che sottovalutava gli avversari per cui i presupposti sono positivi. 

L’Atalanta è un’avversario ostico, ha perso con la Roma senza meritarlo per cui è una squadra più o meno forte come quello dell’anno scorso. Il Napoli è favorito, ma deve affrontare l’Atalanta come fanno le grandi squadre”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Simone Cerrano, giornalista:  “Se vogliamo cercare il pelo nell’uovo, forse anche ieri il Napoli ha capitalizzato poco rispetto alla mole di gioco che ha creato. Il 2-0 va benissimo, ma è indubbio che il risultato sarebbe potuto essere più rotondo. Il Napoli quest’anno è partito fortissimo, la preparazione pre campionato è stata ottima, ma soprattutto vedo un Napoli maturo che non si tira indietro quando c’è da scendere in guerra. Questa intensità e qualità di gioco, bisognerà confermarla nell’arco di tutta la stagione e arriverà un momento di appannamento in cui sarà fondamentale ridurre i danni”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Enzo Bucchioni, giornalista: “Il Napoli merita la giusta esaltazione perché sono anni che questa squadra lavora per diventare grande. Ieri sera ho visto qualcosa in più rispetto a quanto abbiamo sottolineato tante volte e mi riferisco alla fase difensiva che è stata straordinaria. Il Napoli è cresciuto e il lavoro della squadra nella sua interezza è stata straordinaria. Le lacune dimostrate in passato in difesa sono state superate e il pressing alto, il lavoro dei centrocampisti e le uscite di Koulibaly mi hanno esaltato. 

Il Napoli in questo momento merita di essere tra le prime 8 squadre di Europa e non sarebbe neppure più una sorpresa perché già l’anno scorso ha dimostrato di esse all’altezza”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Joao Santos, procuratore di Jorginho:  “Ieri ho visto un Napoli superiore al Nizza e in nessun momento ha fatto credere alla squadra avversaria che potesse tentare l’impresa. 

Jorginho con il suo Napoli in Champions giocherà contro le più grandi formazioni e solo in quel momento capirò dove potrà arrivare. La strada però è giusta e ieri il mio assistito ha fatto bene. 

In campionato il Napoli può lottare per lo scudetto, in Champions invece il discorso è diverso e dipenderà molto dal sorteggio. Se per esempio il Napoli capiterà nel girone con Manchester e Real sarà difficile andare avanti”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Ciro Venerato, giornalista:  “Ghoulam? Mendes è il grande regista di questo rinnovo o mancato rinnovo. Il Napoli chiarirà il caso Ghoulam da lunedì in poi, un vertice decisivo quindi si potrà vere dopo la gara con l’Atalanta. Il Napoli vuole trattenerlo e per farlo ha capito che deve aumentare l’offerta e l’idea è arrivare a 2,5 milioni con i bonus più una clausola che soddisfi le richieste di Mendes. Se poi il calciatore riterrà poco congrua l’offerta, potrà anche decidere di non rinnovare. L’agente di Ghoulam è lo stesso di Fabinho che può lasciare il Monaco nei prossimi giorni e con questi soldi il club tedesco potrà fare mercato. Mendes, ha proposto al Monaco di sostituire Fabinho con Ghoualm e se arrivasse al Napoli una mega offerta e quindi una irrinunciabile, il club azzurro potrebbe lasciarlo andare e in tal caso si potrebbe virare su Grimaldo del Benfica. Si tratta di uno scenario ad oggi lontano, ma nel calciomercato nulla può essere escluso”. 

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Marco Bucciantini, giornalista: “Il Napoli è cresciuto mentalmente e la serenità con cui ha governato la partita contro il Nizza che poteva accendersi all’improvviso mi ha stupito in modo positivo. Il Napoli ha fatto un altro passo avanti verso l’abitudine alle vittorie e giocare e vincere certe partite dà grande forza. La doppia sfida col Nizza è diventata facile perché il Napoli si sta abituando a questi palcoscenici. Sarri è ormai convinto di aver trasmesso la sua teoria a quasi tutta la squadra, non fa fatica ad utilizzare la rosa per intero. Insigne poi fa cose importanti e forse si sente uno dei migliori in Italia nel suo ruolo”. 

Commenti
avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu