Napoli-Benevento: numeri e probabili formazioni

Risale al campionato 87-88 l’ultimo derby campano disputato in serie A. In quell’anno si giocava Napoli –Avellino.  La squadra partenopea ha perso solo uno degli ultimi 11 derby campani disputati in  A tra le mure amiche: nel 1979 l’Avellino vinse 1-0.  Gli azzurri inseguono il quinto successo consecutivo in serie A al San Paolo, che manca dal settembre 2016. Il Napoli ha vinto le ultime otto partite di campionato. Se dovesse arrivare la vittoria con il Benevento, gli azzurri stabilirebbero il record di vittorie consecutive nella loro storia in serie A.

Quella partenopea è la formazione che nelle tre partite giocate fino a questo momento ha recuperato più palloni nella metà campo avversaria (69). Insigne si conferma il migliore assist man ed è colui che ha tirato in porta più di tutti (13), senza mai trovare la rete. In 20 match casalinghi disputati in serie A, il Napoli ne ha vinti 19.

Il Benevento segna poco e tira molto in porta: statisticamente, la squadra di mister Baroni nelle tre gare disputate ha tirato in porta almeno 15 volte. Gli stregoni hanno tirato più di tutte le altre squadre dalla distanza (11) e vinto anche più contrasti, ben 46. Il primo gol segnato in serie A da Lazaar è stato proprio contro il Napoli, nel febbraio 2015. In quell’occasione il calciatore indossava la maglia del Palermo.

Probabili formazioni

In vista del derby di domenica con il Napoli, mister Sarri non ha particolari problemi di formazione. L’allenatore partenopeo si affiderà al classico 4-3-3  formato da Reina in porta e Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam a comporre la linea difensiva. Centrocampo con Jorginho in cabina di regia e Allan  – Hamsik ai lati . Tridente con Callejon, Mertens e Insigne.

Nel Benevento c’è il dubbio legato al recupero  di  Ciciretti. Indisponibili Costa e Lombardi. Pertanto, il 4-4-2 al quale si affiderà mister Baroni dovrebbe essere il seguente: Belec in porta, Venuti, Lucioni, AnteiLetizia in difesa. D’Alessandro e Lazaar sulle fasce con Cataldi e Memushaj al centro. In attacco Iemmello e Coda.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All. Sarri

Benevento (4-4-2): Belec; Venuti, Lucioni, Antei, Letizia; D’Alessandro, Cataldi, Memushaj, Lazaar; Iemmello, Coda. All. Baroni

Commenti
avatar

Claudio Donato

Claudio Donato, giornalista-pubblicista. Al suo attivo già diverse collaborazioni con varie testate giornalistiche.