Jorginho: “Italia? Non mi pento, ma che delusione”

Il successo sul Milan, ma anche tanta Nazionale. Nel post partita del San Paolo l’argomento Italia è ancora ben presente. E quelle pronunciate da Jorginho, centrocampista azzurro, sono parole importanti: “Mondiale? Fa male ma dobbiamo lasciarcelo alle spalle ed andare avanti, non solo nel calcio come nella vita, devi cercare di lasciarti questo alle spalle e ricominciare subito. Scelta tra Italia e Brasile? Sono stati giorni difficili ma belli, avere una scelta da fare cosi importante per la tua vita. Fino ad un mese fa non avevo speranza per il Brasile, essendo cresciuto qui ed avendo tutto qui, non ci pensavo nemmeno. Quando mi ha chiamato, stiamo parlando del Brasile, il paese dove sono nato, era impossibile girare le spalle a questa situazione, c’è stato un po’ di confusione per alcuni giorni. Pentito? Assolutamente no, spero di portare tanta gioia al popolo italiano, io amo questo paese. Milan? Era una partita molto importante e difficile contro una grande squadra come il Milan, abbiamo meritato la vittoria. Dovevamo chiuderla prima ma non ci siamo riusciti, queste vittoria sono importanti. Sarri? Sinceramente oggi niente tirata d’orecchie, magari domani sì, era comunque contento della prestazione”.

Fonte: SkySport

Commenti