Sarri: tre punti importanti, complimenti alla squadra! 




Sarri: energie ridotte, partita vinta su un campo impraticabile. 

di Carlo Ferrajuolo

Tre punti. Quel che serviva. E poco importa la qualità: il Napoli ha imparato a gestirsi quando le energie sono ridotte e a gestire (le partite) quando si va a sbattere contro un muro o le insolenze tattiche altrui creano grattacpi. Questo significa essere da scudetto. E Maurizio Sarri lo spiega: “Gli anni scorsi, in una partita fatta di palle sporche come quella di oggi, saremmo andati in difficoltà”. 


Ecco, appunto: questo è il salto di qualità della sua squadra. “Non abbiamo fatto molto bene a livello qualitativo e di circolazione palla, anche se il campo diUdine non ci ha aiutato: lo stadio è molto bello, ma il terreno di gioco è davvero indegno per la categoria. È lo specchio del calcio italiano. Rispetto alle stagioni precedenti il miglioramento più evidente è la cattiveria agonistica e la consapevolezza tattica che quest’anno riusciamo ad abbinare. Siamo una squadra solida, oggi in particolare siamo stati su buoni livelli dal punto di vista difensivo: essendo solidi dietro, sappiamo che poi davanti qualcosa riusciamo a creare. Fa sempre parte della consapevolezza, del processo di maturità”. Napoli ormai squadra da battere? 
“La classifica dice il contrario: ci sono tante squadre tutte vicine, non c’è una squadra leader”.

Commenti

Questo articolo è stato letto 1047 volte