Pioli: “Ci è mancato il guizzo giusto”

La Fiorentina non va oltre il pareggio interno contro il Genoa. Al Franchi finisce 0-0,  con poche emozioni e con la squadra viola meno brillante del solito: Stefano Pioli ha commentato l’andamento della gara nel post-partita. “I ragazzi oggi hanno offerto una prova matura, stiamo crescendo nonostante il risultato. Siamo sempre stati in partita, ci sono mancati il guizzo e la freschezza per fare gol. Ma tirare ventidue volte verso la porta del Genoa è un dato che deve far riflettere. Forse sarebbe servita una giocata individuale o una palla inattiva, sarebbe bastato davvero poco: questo è un nostro limite, pur avendo avuto qualche palla gol ci è mancata la giocata giusta. Il primo tempo? Abbiamo gestito poco bene la partita, merito anche della prestazione e dell’atteggiamento del Genoa. Poi siamo migliorati, avremmo meritato di vincere”.

“Ci è mancata un po’ di fortuna. Dobbiamo mettere le fondamenta per il futuro”

La squadra è a secco da due partite: “La prima però è stata a Napoli. E’ logico che dai miei attaccanti mi aspetti sempre tanto in fase di finalizzazione, ma non può andarci bene ogni domenica. L’obiettivo comunque è dare sempre il massimo e basta. Stiamo dimostrando di potercela giocare con molti avversari, la classifica è corta e siamo tante squadre in pochi punti. Starà a noi arrivare il più in alto possibile, ma è altrettanto importante anche porre le fondamenta per il nostro futuro”. L’ultima analisi di Pioli è quella sui cambi effettuati oggi nel corso della partita: “Eysseric è entrato bene. Saponara out? Ha giocato tanto in Coppa Italia. Ma al di là dei cambi, è stata la manovra ad essere più lenta e compassata del solito. Pur avendo fatto la partita, siamo mancati in intensità in intraprendenza. Peccato, ci è mancata un po’ di fortuna: spesso fa la differenza”.

Fonte: SkySport

Commenti