Calcio, Trofeo Beppe Viola: vincono Atalanta, Samp, Partizan e Milan. Pari per Napoli e Roma

ROMA – Tante conferme e qualche sorpresa nella giornata d’esordio del 47° Trofeo Beppe Viola, uno dei più importanti tornei Under 17 in Europa. Nel girone A, successi netti per Atalanta, 3-0 alla Rappresentativa Lega Nazionale Dilettanti, e Sampdoria che ha superato la Lazio segnando tre gol nel secondo tempo. Traorè e Orlando sono stati decisivi con una doppietta a testa. Domani, venerdì 9 marzo, lo scontro diretto che potrebbe essere decisivo per assegnare il primo posto del gruppo, l’unico valido per andare in semifinale.

Non tradisce le attese il Milan di Daniel Maldini, figlio di Paolo, che travolge 6-0 la Rappresentativa del Trentino. Nel dominio rossonero, spicca la tripletta del centrocampista Corneliu Fantaziu. Esordio da dimenticare per il Torino, una delle candidate alla vittoria del torneo, fermato 1-1 dall’Hellas Verona e salvato dal gol di Kone dopo il vantaggio di Yeboah. Per passare il turno, i granata non possono più permettersi errori, a partire dalla gara di domani contro il Milan. 

Risultato a sorpresa anche nel girone C con l’inaspettato pareggio della Roma contro la Rappresentativa della Lega Pro. Uno 0-0 che regala il primo posto al Bologna, vincitore all’esordio contro il Brondby grazie ai gol di Bertollo e Rocchi. Troppo tardiva la risposta dei danesi con Kristiansen Norrestrand. Domani, diretta dalle 15:15 su Repubblica Tv Sport, il match tra Roma e Bologna con i rossoblù che potrebbero già chiudere il discorso qualificazione.

Nel gruppo D, il Partizan Belgrado si conferma la squadra da battere con la vittoria 4-0 sull’Arco. La doppietta del centravanti Stulic e i gol di Stanojlovic e Novakovic hanno mostrato ancora una volta il valore del vivaio serbo, da anni ai vertici in Europa. Nell’altra partita del girone: 0-0 tra Napoli e Chievo Verona. Domani la seconda giornata con le dirette di tutte e otto le partite dalle 13:00 su Repubblica Tv Sport.

Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 258 volte