Fiorentina, Pioli: ”Astori persona speciale. La squadra piange ma ci ha lasciato il seme dell’unità”

FIRENZE – La voce è rotta dalla commozione dopo giorni devastanti e drammatici. Stefano Pioli, tecnico della Fiorentina, torna in sala stampa e lo fa a meno di una settimana dalla scomparsa improvvisa del capitano viola Davide Astori. Sono stati giorni intensi e drammaticamente sconvolgenti per tutto il mondo del calcio, della Fiorentina. Per i familiari di Davide, soprattutto. E per i tifosi, che continuano a riempire il muro del Franchi con sciarpe, disegni e ricordi di ogni colore, di ogni fede calcistica, da ogni angolo del mondo. La Fiorentina però tornerà a giocare, domenica, allo stadio Franchi che per l’occasione si preannuncia gremito e pronto a omaggiare ancora una volta il capitano con una coreografia che avvolgerà tutti i settori dello stadio. A poche ore dalla sfida col Benevento, il tecnico Pioli torna in sala stampa e decide di parlare. Nessuna domanda, stavolta non ce n’è bisogno. Firenze, il popolo viola saluta Davide Astori: “Lo amavamo e lui sapeva amare noi” Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 159 volte