Juventus-Milan, le ultime di formazione

C’è grande attesa per il big match di sabato tra Juventus e Milan. Entrambe le formazioni si presentano all’appuntamento in buone condizioni di forma. L’umore è alto da entrambe le parti. La Juventus con l’idea di proseguire il cammino anche in Champions League e di difendersi dall’assalto del Napoli, il Milan con l’entusiasmo ritrovato grazie ai risultati ottenuti da Gennaro Gattuso da quando è alla guida della squadra. Allegri è motivatissimo, fresco vincitore del premio Panchina d’Oro, Rino prossimo (stando a quanto confermato da Mirabelli). Sfida nella sfida di un match che, da una parte misurerà le reali possibilità del Milan di ambire a un posto Champions, dall’altra, ancora una volta, la forza mentale di una Juve che deve gestire tre competizioni e le difficoltà e la fatica psico-fisica che da esse derivano.

Qui Juve

Massimiliano Allegri ha un dubbio: Chiellini sì o Chiellini no? La questione legata al difensore centrale è reale, visto che il numero 3 è recuperato e si allena in gruppo, dopo aver smaltito il problema muscolare che lo aveva costretto a saltare il doppio impegno con la Nazionale. Il dubbio resta per Allegri, anche perché la partita immediatamente successiva è quella di Champions League con il Real Madrid, quando Benatia sarà squalificato. Oltre a Chiellini, Alex Sandro è un altro punto di domanda, più in vista Real che Milan, mentre Khedira e Mandzukic sono recuperati e si sono già allenati in gruppo come tutto il resto dei nazionali, permettendo a Massimiliano Allegri di allenare tutti i disponibili, escludendo gli infortunati Bernardeschi e Cuadrado.

Fonte: SkySport

Commenti