Le probabili formazioni della 31^ giornata

Dopo i recuperi della 27ma giornata e gli impegni in Coppa di Juventus, Roma e Lazio, la Serie A torna per il 31° turno che inizierà sabato pomeriggio alle 15 con la Juventus di scena a Benevento che è tornato al successo mercoledì contro il Verona. Bianconeri che forse ruoteranno qualche pedina. Il Napoli invece è atteso dall’impegno interno con il Chievo: Sarri non avrà a disposizione né Albiol né Jorginho. Obbligata quindi una piccola turnazione di uomini. Davanti Milik spera in una maglia da titolare che però al momento è ben salda sulle spalle di Mertens. Attenzione al derby di Genova con Lapadula che sfida Quagliarella. Giampaolo recupera anche Barreto che è tornato in gruppo. Domenica all’ora di pranzo ci sar Torino-Inter con Mazzarri che affronta il suo passato. Il 3-4-1-2 dei granata dovrebbe trovare conferma anche contro i titolarissimi di Spalletti. In Roma-Fiorentina mancheranno due protagonisti importanti: Chiesa è squalificato mentre Under non recupera. A rischio anche Nainggolan. Ecco una panoramica della situazione di ogni squadra. Le notizie per i fantallenatori sono in costante aggiornamento grazie al prezioso lavoro degli inviati di Sky.

BENEVENTO-JUVENTUS, sabato ore 15:00 (SKY CALCIO 1 HD)

Benevento, torna Puggioni; in forse Sagna

Dopo la rotonda vittoria nel recupero contro il Verona, De Zerbi ritrova Puggioni e spera nel pieno recupero di Sagna. A sinistra mancherà Letizia che è squalificato. Il 4-4-2 potrebbe essere riproposto con il ritorno di Sandro in mezzo al campo. La variante è un 4-2-3-1 con Guilherme a supporto di Diabatè favorito su Iemmello nel caso di ricorso all’unica punta.

Juventus, Barzagli unico indisponibile

Allegri potrebbe variare non poco l’XI titolare. In porta possibile riposo per Buffon. In difesa mancherà Barzagli a causa di un problema muscolare. Alex Sandro e Mandzukic tornano a disposizione ed entrambi puntano ad una maglia da titolare. Il croato potrebbe anche essere schierato come prima punta per far rifiatare Higuain.

ROMA-FIORENTINA, sabato ore 18:00 (SKY CALCIO 1 HD)

Roma, Under salterà Fiorentina e Barcellona

Dopo il 4-1 subito al Camp Nou la Roma riparte dall’Olimpico ospitando una Fiorentina in formissima: Di Francesco dovrà rinunciare a Under che non ci sarà nemmeno contro i blaugrana a causa di un problema al retto femorale della coscia sinistra. Si spera nel recupero di Nainggolan che però non appare semplicissimo. In difesa Juan Jesus potrebbe far rifiatare qualcuno mentre in attacco si candida Defrel.

Fiorentina, Pioli deve scegliere il sostituto di Chiesa

Se la Roma è senza Under, la Fiorentina ‘risponde’ con l’assenza di Federico Chiesa causa squalifica. Pioli ha quindi un bel problema da risolvere visto che Thereau non è ancora recuperato. Eysseric e Gil Dias si dovrebbero giocare una maglia da titolare con il primo leggermente favorito. In difesa Milenkovic più di Laurini ma il ballottaggio è aperto

SPAL-ATALANTA, sabato ore 18:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Spal, dubbio Mattiello-Costa. Out Vicari

Semplici vuole continuare la striscia di risultati utili e contro la ‘Dea’ recupera Mattiello che è in pieno ballottaggio con Costa. In mediana torna Kurtic ma per uno squalificato che esce, ce n’è uno che entra: in difesa non ci sarà infatti Vicari. Salamon o (più probabilmente) Simic sono in lizza per sostituirlo. In attacco ancora fuori Borriello, accanto ad Antenucci il favorito è Paloschi.

Atalanta, soliti noti per Gasperini?

Con Ilicic e Spinazzola ancora indisponibili, Gasperini non può ruotare molto tra mediana e attacco. Difficile ma non impossibile la sorpresa Barrow dato che l’allenatore nerazzurro non è nuovo a ‘colpi di scena’ nell’XI titolare. Per Petagna e Gomez sarebbe la terza gara di fila da titolari. In difesa Caldara scalpita per tornare titolare.

SAMPDORIA-GENOA, sabato ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Sampdoria, Quagliarella sì o Quagliarella no?

In tre sono tornati a lavorare con il gruppo: Giampaolo ha infatti ritrovato Strinic, Quagliarella e Barreto. In difesa tornerà Silvestre. Murru è favorito in fascia. In mediana Barreto dovrebbe partire dalla panchina ma tutti vogliono sapere di Quagliarella: l’attaccante farà di tutto per esserci ma la sua situazione non è semplicissima e lo staff medico blucerchiato deciderà a ridosso del derby.

Genoa, quattro cambi per Ballardini

Nel recupero contro il Cagliari Ballardini aveva fatto a meno di gente che nel derby si rivedrà nell’XI titolare: in difesa torna Spolli; Bertolacci, scontata la squalifica sarà regolarmente al fianco di Rigoni e Hiljemark mentre in attacco Medeiros, match winner contro il Cagliari, lascerà il posto a un riposato Pandev.

TORINO-INTER, domenica ore 12:30 (SKY SUPER CALCIO HD)

Torino, Mazzarri conferma Ljajic?

Da quando è passato alla difesa a 3, il Torino ha segnato 8 reti subendone solo 1. Mazzarri ha anche ritrovato il ‘Gallo’ Belotti che è tornato ad essere una macchina da gol. La coppia d’attacco sarà sempre quella, Iago Falque e Belotti, ma sulla trequarti va verso la conferma Ljajic. In difesa Bonifazi lascerà il posto al rientrante N’Koulou mentre in mezzo mancherà Rincon per squalifica.

Inter, Spalletti non cambia più!

Ieri ad Appiano mancavano Brozovic e Perisic ma non per problemi ‘di campo’. I due avevano ottenuto un permesso e oggi saranno regolarmente agli ordini di Spalletti. Contro il Torino non dovrebbero esserci novità per quel che riguarda la formazione titolare. Con Rafina, Gagliardini e Brozovic l’equilibrio tra i reparti piace molto al mister nerazzurro che forse è tentato solo da Vecino. A rischiare sarebbe Gagliardini.

CROTONE-BOLOGNA, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 3 HD)

Crotone, frattura al piede per Benali

Continua il periodo nero del Crotone. Reduce dalla terza sconfitta consecutiva, si è allungata anche la lista degli infortunati. Contro il Bologna rientrano Mandragora, Capuano e Stoian ma non ci sarà Benali. “Frattura del quinto osso metatarsale del piede destro”: questo il responso medico sul centrocampista ex Pescara. In difesa favorito Faraoni. In mezzo potrebbe toccare a Rohden.

Bologna, a parte Dzemaili. Stop per Gonzalez

Affaticamento muscolare per Blerim Dzemaili che è in forte dubbio per la trasferta di Crotone. Si candida quindi per un posto nell’XI titolare Donsah. Donadoni dovrebbe proporre un 4-3-3 con Helander e De Maio centrali visto che Gonzalez, al pari di Santurro, è indisponibile. A destra favorito Mbaye mentre in attacco si dovrebbe rivedere Palacio.

VERONA-CAGLIARI, domenica ore 15:00 (SKY CALCIO 2 HD)

Verona, Pecchia riflette su modulo e uomini

Matos, Calvano e Valoti non sono ancora al 100%. In compenso Pecchia ritrova Nicolas tra i pali e Fares sulla corsia sinistra. A centrocampo spera in una maglia di titolare Fossati mentre in attacco potrebbe esserci la conferma di Cerci. Attenzione però ad un possibile 4-3-3 con qualche interprete a sorpresa. Il risultato a Benevento è stato pesante e oltre al morale ci può essere anche un filo di stanchezza in qualche elemento

Cagliari, difesa già decisa

A Verona mancheranno Andreolli e Ceppitalli. Entrambi sono stati fermati dal giudice sportivo. Lopez quindi proporrà il trio Romagna-Castan-Pisacane. A centrocampo ballottaggio Lykogiannis-Miangue sulla fascia sinistra. Davanti Farias e Han non sono ancora pienamente recuperati. Lopez spera di poterne convocare almeno uno. Al fianco di Pavoletti ci sarà con tutta probabilità Sau.

NAPOLI-CHIEVO, domenica ore 15:00 (SKY SPORT 1 HD)

Napoli, cambi in difesa e in mediana

Sarri recupera Hamsik ma deve far fronte alle assenze di Albiol e Jorginho. Entrambi sono squalificati: dietro Chiriches è favorito su Tonelli visto che quest’ultimo si è allenato a parte ma il romeno, ricordiamo, è reduce da un lungo stop. A centrocampo torna dal 1′ Marek Hamsik ma in cabina di regina il favorito per sostituire Jorginho è Diawara. In attacco nulla dovrebbe cambiare rispetto al solito ma proprio l’assenza di Jorginho potrebbe far pensare a Sarri ad un 4-2-3-1 con Milik in attacco.

Chievo, Tomovic dirottato?

Maran è senza lo squalificato Cacciatore. Il candidato numero uno per la fascia destra è il rientrante Tomovic che solitamente agisce da centrale difensivo. L’alternativa e Depaoli ‘basso’. Dainelli e Jaroszynski rischiano di rimanere ancora ai box. Birsa prova ad insidiare Giaccherini ma difficilmente riuscirà a scalzarlo. In attacco ancora in pole il duo Stepinski-Inglese.

UDINESE-LAZIO, domenica ore 18:00 (SKY SUPER CALCIO HD)

Udinese, pronta una Maxi Lasagna

Massimo Oddo deve necessariamente invertire il trend negativo. Contro la Lazio potrebbero tornare titolari sia Maxi Lopez che Lasagna. Rodrigo De Paul quindi pare dirottato verso la panchina a meno che Oddo non voglia virare sul 3-4-1-2 con l’argentino trequartista. Angella non recupera; Fofana e Behrami ne avranno ancora per un po’. In cabina di regia si candidano Balic e Hallfredsson.

Lazio, da valutare Marusic

Mentre Inzaghi spera di recuperare a pieno regime sia Wallace che Lukaku dato che Lulic e Radu sono stati schierati in Europa League. Il belga è quello con meno possibilità di esserci ma il vero punto di domanda riguarda Marusic che non è stato convocato per la gara contro il Salisburgo per un problema che deve essere ancora valutato dallo staff medico biancoceleste. Sulla destra duello Basta-Patric quindi con Felipe Anderson che dovrebbe tornare titolare dopo la panchina in Coppa.

MILAN-SASSUOLO, domenica ore 20:45 (SKY SPORT 1 HD)

Milan, torna Biglia. Davanti tocca ad Andrè Silva?

Gattuso, fresco di rinnovo contrattuale fino al 2021, riabbraccia Biglia in mediana dopo aver saltato il derby per squalifica. Rebus attaccante: difficile che Cutrone possa essere confermato dal 1′. Si candidano Kalinic e Andrè Silva con il portoghese che non era a disposizione contro l’Inter per un lutto familiare. Il portoghese è pronto a rientrare nell’XI titolare ma dovrà battere la concorrenza del croato.

Sassuolo, Iachini tra acciaccati e squalificati

Dopo il pareggio all’ultimo respiro contro il Chievo, Iachini deve far fronte alle assenze degli squalificati Adjapong e Magnanelli. Goldaniga e Berardi non sono al top: nella linea 3 difensiva si candida Dell’Orco. A sinistra possibile l’impiego di Rogerio mentre davanti Ragusa prova a scalzare Babacar.

Fonte: SkySport

Commenti