Juventus, irritazione per le polemiche dopo la sfida con l’Inter

Il putiferio che si è scatenato dopo la partita con l‘Inter non ha lasciato indifferente la Juventus. Come riporta la Gazzetta dello Sport il club bianconero sarebbe molto irritato e infastidito per le polemiche e le strumentalizzazioni, soprattutto via social, che hanno oscurato la rimonta scudetto della squadra bianconera.
Alla Vecchia Signora non sarebbe andata giù l’interpretazione delle parole di Tagliavento (il quarto uomo in un video diffuso sul web non direbbe “Nel recupero vinciamo” ma “Che recupero facciamo“) e quelle di Allegri rivolte allo stesso Tagliavento nella zona mista. “Oh, è andato proprio bene, è stato bravo… Promosso!” afferma il tecnico bianconero che a quanto pare si stava però riferendo a se stesso per l’espulsione rimediata nel finale e non all’arbitro Orsato.
Inoltre la Juventus avrebbe perso la pazienza di fronte alle proteste nerazzurre per il rosso a Vecino (per la capolista basterebbero le condizioni di Mandzukic a ‘giustificare’ la decisione di Orsato) e al confronto fra l’intervento di Pjanic su Rafinha e uno molto simile di Baselli sul bosniaco nel derby d’andata: a fare la differenza per la Juve sarebbe la volontarietà, assente nel primo caso e presente invece nel secondo.

PremiumSporthd.it

Commenti