Critiche, kg di troppo e gol: la rinascita di Shaw

La situazione è diventata una bolla pronta a scoppiare in estate. L’Inghilterra stava disputando un eccellente Mondiale in Russia, mentre lui, da luminoso prospetto in declino, si godeva le vacanze in compagnia di amici e fidanzata su uno yatch a Ibiza. Nulla di strano, a parte la forma fisica mostrata dal classe ’95, con più di qualche chilo di troppo. Una condizione che ha ovviamente scatenato le critiche, già premature, dei suoi tifosi e che lui non ha inizialmente gradito, salvo poi fare mea culpa e promettere un pronto ritorno ai giorni migliori. Detto, fatto. Perché Shaw è andato a Dubai, in largo anticipo rispetto all’inizio della preparazione con il Manchester, e si è dato da fare per riassumere le sembianze di un calciatore, quelle che a 18 anni erano pronte a far sognare una Nazione intera. La sua avventura con i Red Devils sembrava giunta al capolinea, ma le difficoltà legate al mercato e un ritardo di condizione dei suoi compagni causa Mondiali gli hanno permesso di avere a disposizione un’altra chance dal primo minuto in occasione della gara d’avvio della Premier. E lui l’ha saputa sfruttare alla grande, trovando la prima gioia da professionista che gli permetterà finalmente di tornare sulle prime pagine dei giornali per una notizia positiva. Ancora troppo poco per scacciare via definitivamente i fantasmi del passato, ma quanto basta per ritrovare serenità e ricordare a se stessi che non è mai troppo tardi.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 260 volte