CR7 da paura, il salto ha sorpreso la bambina

Tutti aspettavano con ansia il primo ingresso in campo da giocatore della Juventus di Cristiano Ronaldo. I riflettori e gli obiettivi di mezzo mondo erano puntati su di lui e, di riflesso, anche sulla bambina vestita con la maglia del Chievo Verona; fortunata ad accompagnare CR7 per la prima volta in mezzo a un campo di Serie A. Ronaldo dunque è uscito dagli spogliatoi, scegliendo appositamente di mettersi in fondo alla fila dietro a tutti i compagni; prolungando di qualche istante l’attesa di tutti gli appassionati e curiosi. Spostata la tenda poi ha trovato ad attenderlo a bordocampo Emma Sofia, sorridente come solo i bambini sanno essere di fronte ai propri supereroi. Pochi passi e il cinque volte Pallone d’Oro, superata la linea del fallo laterale, ha lasciato per qualche istante la mano dell’accompagnatrice per fare il solito salto scaramantico prima di ogni gara. Un gesto che ha sorpreso la piccola, scappata di lato di riflesso di fronte a tanta forza: i piedi di Ronaldo infatti in linea d’aria sono andati ben oltre la testa della bambina, felice poi di potersi riavvicinare per scortarlo per qualche altro metro. Quel momento la bambina di Verona l’aveva atteso da oltre un mese.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 396 volte