Roma-Viktoria Plzen: dubbio Kolarov, Under dal 1′

La sconfitta subita al Bernabeu contro il Real Madrid è ormai alle spalle, la Roma si prepara adesso per la seconda giornata del Gruppo G che prevede la sfida all’Olimpico contro il Viktoria Plzen. Obiettivo tre punti per i giallorossi, che hanno un disperato bisogno della vittoria per cominciare a costruire la qualificazione agli ottavi di Champions League. Il successo ottenuto nel derby contro la Lazio ha rivitalizzato la squadra di Eusebio Di Francesco, rinfrancata dopo un periodo difficile e complicato. La squadra di Vrba non va comunque sottovalutata, vista l’ottima prestazione fornita all’esordio contro il Cska Mosca.

La probabile formazione della Roma

Probabile ritorno al 4-2-3-1 per la Roma nel match contro il Viktoria Plzen, anche se Di Francesco pare orientato a mantenere il 4-3-3 per far male ai propri avversari. In porta confermato Olsen, mentre in difesa dovrebbe riposare Kolarov. Al suo posto è pronto Santon, che completerebbe la linea difensiva con Fazio, Manolas e Florenzi. A centrocampo non ci sarà De Rossi, in mezzo dunque spazio a Nzonzi, Pellegrini e Cristante. In attacco torna titolare Under, che formerà il tridente con il confermato Dzeko e la possibile sorpresa Kluivert.

Roma (4-3-3): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Lorenzo Pellegrini, Nzonzi, Cristante; Under, Dzeko, Kluivert. All. Di Francesco

La probabile formazione del Viktoria Plzen

Formazione spregiudicata e modulo a trazione offensiva per il Viktoria Plzen, che arriva a Roma con l’obiettivo di conquistare punti importanti. Vrba si affida al 4-2-3-1 con Kozacik in porta, protetto da una difesa formata da Reznik, Pernica, Hejda e Limbersky. Prochazka e Hrosovsky agiranno dietro al tris offensivo composto da Ekpai, Cermak e Zeman, mentre l’unica punta sarà Krmencik.

Viktoria Plzen (4-2-3-1): Kozacik; Reznik, Pernica, Hejda, Limbersky; Prochazka, Hrosovsky; Ekpai, Cermak, Zeman; Krmencik. All. Vrba

Fonte: Sky

Commenti