Icardi: “Quando si vince si lavora meglio”

Due su due per l’Inter, due su due per Icardi. Le partite in Champions contro Tottenham e contro Psv hanno sorriso alla squadra di Luciano Spalletti, con un Mauro Icardi versione predatore che è riuscito a trovare il gol in entrambe le partite, le sue prime due nella massima competizione. Il giorno dopo la pesante vittoria di Eindhoven che proietta l’Inter in testa al girone B a 6 punti insieme al Barça, il capitano nerazzurro ha raccontato le proprie emozioni ai microfoni di InterTv direttamente dal Suning Training Centre: “È stata una serata bellissima ed era importante far bene per come si sta sviluppando il girone. Dopo la vittoria contro il Tottenham a San Siro, sapevamo di poter raggiungere la testa della classifica. Anche contro il Psv siamo scesi in campo per prenderci i 3 punti”. 

Icardi come Adriano

Due gol nelle prime due di Champions. Prima di Icardi in maglia nerazzurra c’era riuscito solo ‘l’imperatore’ Adriano nella stagione 2004/05: “Il mio obiettivo è vincere con la squadra, al di là del gol. Se poi arrivano altri traguardi a livello personale, ben vengano. L’importante però è che l’Inter vinca e continui a fare bene, come sta facendo”. Sì, ma il gol di ieri… “C’è stata una palla lunga di Vecino, io ci ho creduto poi per nostra fortuna il portiere avversario si è scontrato col compagno lasciandomi davanti alla porta”. 

Il match di domenica contro la Spal

Vincere aiuta a vincere. E l’Inter dopo la vittoria col Tottenham del 18 settembre le ha vinte tutte. Tra tutte le competizioni, cinque vittorie nelle ultime cinque partite. Ora testa al prossimo impegno di Serie A domenica contro la Spal a Ferrara: “Prepareremo la partita nel migliore dei modi, nonostante avremo poco tempo a disposizione. Quando si vince si torna sempre in campo col sorriso e si lavora meglio“.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 173 volte