Basket, Eurolega: paura per Paul Zipser

Grande paura per Paul Zipser. Il Bayern Monaco ha reso noto che il giocatore tedesco è stato sottoposto a un’operazione d’urgenza a causa di un’emorragia cerebrale spontanea che l’ha colpito la scorsa settimana dopo gara-3 della serie delle semifinali-playoff vinta per 3-1 contro il Ludwisburg. Zipser è fuori pericolo, ma resterà fermo a tempo indeterminato: non rientrerà nella finale scudetto (al momento l’Alba Berlino è in vantaggio per 2-1 sul Bayern) e non sarà a disposizione nemmeno per il torneo pre-olimpico che la Germania disputerà a Spalato tra il 29 giugno e il 4 luglio.
“Paul sta bene, ma non vogliamo aggiungere altro – si legge in un comunicato del club -. Chiediamo al pubblico di capirlo e di rispettare la privacy del giocatore e della sua famiglia”.
Zipser è stato uno dei giocatori più produttivi del Bayern Monaco nella serie dei playoff di Eurolega disputata a maggio contro l’AX Armani Exchange Milano, vinta dall’Olimpia 3-2 al termine di un’epica battaglia in cinque partite. In quella serie ha tenuto 9.8 punti e 3.6 rimbalzi di media andando in doppia cifra nelle ultime tre gare, con un massimo di 16 in una quarta partita memorabile. Una sua azione, chiusa con schiacciata di potenza sulla testa di Kyle Hines, è stata votata miglior giocata dei playoff di Eurolega 2020-21 (vedi il video qui sotto).
EuroSport.it
Commenti