Gianni Di Marzio: “Napoli, manca un playmaker”

A Radio Marte, nel corso della trasmissione ‘Marte Sport Live’, è intervenuto Gianni Di Marzio, allenatore

“Il Napoli non ha particolari obiettivi in campionato, anche se come le grandi squadre bisogna abituarsi a vincere sempre. È una questione di mentalità, non di motivazioni: il professionista gioca sempre al massimo. Gemellaggio? Mi dispiace della rottura, non c’erano percezioni in merito. Restano tifoserie calde e appassionate, mi sembra una decisione strana e i motivi non sono ancora noti.

Arsenal? In Europa il Napoli ha dimostrato di essere una squadra forte. Centrocampo? Ancelotti sta lavorando bene, tra Empoli e Genoa la squadra non era neanche completa. Ho fiducia in Ancelotti, un allenatore vincente: metterà in campo una formazione all’altezza, come contro il Psg e il Liverpool. Il Napoli dopo Jorginho non ha trovato un altro centrocampista che possa determinare gioco, come ce l’hanno un po’ tutte le squadre. Allan èun cursore, Fabian è molto offensivo per cui manca un playmaker. L’unico che potrebbe farlo è Diawara, ma non ha fantasia ed inventiva”.

Commenti