LA PARTITA – Europa League: Arsenal-Napoli 2-0, agli azzurri ora serve l’impresa

Nell’andata dei quarti di finale di Europa League, il Napoli perde 2-0 a Londra contro l’Arsenal e ora tra 7 giorni servirà l’impresa al San Paolo. Primo tempo da dimenticare per gli azzurri, che vanno sotto al 15′ per un gol del futuro juventino Ramsey e subiscono il raddoppio al 25′ per una sfortunata autorete di Koulibaly su tiro di Torreira. Il Napoli cresce nella ripresa, ma Zielinski si divora un gol facile e Meret evita un passivo peggiore.
Il Napoli torna da Londra con le ossa rotte, dopo aver regalato un tempo all’Arsenal e con il rammarico di non essere riuscito a segnare quel gol che avrebbe reso meno complicata la gara del San Paolo tra sette giorni. Ancelotti aveva chiesto ai suoi “coraggio e chiarezza strategica), un messaggio che Insigne e compagni non hanno assolutamente compreso, disputando il più brutto primo tempo della loro avventura europea, Champions compresa. L’Arsenal è subito partito fortissimo, con un pressing a tutto campo che ha mandato in tilt il centrocampo azzurro, mai capace di far ripartire l’azione e in costante difficoltà contro una squadra che atleticamente è stata superiore. I Gunners non sono solo corsa, ma hanno tanta tecnica grazie a Ramsey e Ozil: il gallese, futuro juventino, ha fatto il primo sgarbo ai partenopei, aprendo il match dopo un assist al bacio di Maitland-Niles, un treno sulla fascia destra. In serate come questa conta anche un pizzico di fortuna e la Dea Bendata ha baciato la squadra di Emery in occasione del 2-0 di Torreira, visto che la sfortunata deviazione di Koulibaly. Il Napoli del primo tempo è tutto in un tiro al 45′ di Insigne, che spreca da ottima posizione.
Ancelotti non cambia nessuno, ma il messaggio della vigilia ora è arrivato forte e chiaro. E’ un altro Napoli quello che scende in campo nella ripresa, che concede spazi al contropiede degli inglesi, ma finalmente crea grattacapi alla retroguardia avversaria, che ha in Nacho Monreal l’anello debole. Non a caso la più ghiotta occasione arriva da quella parte, con Insigne che gli scappa via e mette in area un pallone che clamorosamente Zielinski spara alto in spaccata. La gara è più equilibrata, anche se Meret è costretto agli straordinari su Ramsey e Maitland-Niles ed è poi graziato dallo stesso gallese. Entrano uno dopo l’altro Milik, Younes e Ounas, ma solo l’algerino prova a dare la scossa. In vista del ritorno Ancelotti deve ripartire dal secondo tempo: l’Arsenal se attaccato va in difficoltà e fargli tre gol è difficile ma non impossibile. Con la spinta del San Paolo tutto è possibile, a patto di evitare gli errori commessi all’Emirates. (Fonte Mediaset)

ARSENAL-NAPOLI 2-0
Arsenal (3-4-1-2): Cech 6; Papastathopoulos 6,5, Koscielny 6,5, Monreal 5,5; Maitland-Niles 7, Torreira 7 (32′ st Elneny 6), Ramsey 7,5, Kolasinac 6,5; Ozil 6,5 (22′ st Mkhitarian 6); Aubameyang 6, Lacazette 5,5 (22′ st Iwobi 6). A disp.: Leno, Mustafi, Guendouzi, Denis Suarez. All.: Emery 7
Napoli (4-4-2): Meret 7; Hysaj 5, Maksimovic 5,5, Koulibaly 6, Mario Rui 5; Callejon 5,5, Allan 5, Fabian Ruiz 4,5 (37′ st Ounas 6), Zielinski 4,5; Mertens 5 (21′ st Milik 5), Insigne 5 (37′ st Younes sv). A disp.: Ospina, Malcuit, Ghoulam, Chiriches. All.: Ancelotti 5
Arbitro: Undiano Mallenco (Spagna)
Marcatori: 15′ Ramsey (A), 25′ aut. Koulibaly (A)
Ammoniti: Hysaj (N)

Commenti

Questo articolo è stato letto 339 volte

avatar

Vincenzo Letizia

Giornalista sportivo, nasce a Napoli il 16/02/1972. Tante le esperienze professionali: collaboratore dei quotidiani “IL TEMPO”, “NAPOLI NORD”, “LA VERITA'”, “DOSSIER MAGAZINE”, “CRONACHE DI NAPOLI”, dei mensili “L’OASI” e “IL VOMERESE”. Corrispondente da Napoli del quotidiano “IL GOLFO”, redattore del periodico “CORRIERE DEL PALLONE”, direttore editoriale del settimanale di scommesse sportive 'PianetAzzurro FreeBet'. Responsabile dei servizi sportivi del “CORRIERE DI CASERTA”. Tra i collaboratori del ‘laboratorio di giornalismo e di comunicazione’ diretto da Michele Plastino. Inviato della trasmissione radiofonica “ZONA MISTA” in onda su CRC targato Italia. Più volte ospite alle trasmissioni televisive “Campania Sport” e “PANE E PALLONE” in onda su Canale 21, “ULTRAZOOM” in onda su TCS, “TRIBUNA Sport” in onda su Televomero, “Sotto Rete” in onda su TLA. Ideatore ed opinionista della trasmissione WEB/RADIO 'MONDO CALCIO' andata in onda sulla Tele5 Napoli tutti i lunedì alle 18,00 e i venerdì alle 21,30. Ha curato ogni sabato pomeriggio, intorno alle ore 16,30, la rubrica radiofonica su 'RADIO PUNTO ZERO' (FM 102.00) 'LA BOLLETTA' all'interno del seguitissimo programma 'Zero Magazine' in onda dalle 16:00 alle 19:00 (su www.rpz.it in Live Streaming). Ideatore e conduttore del programma TV 'CALCIOMERCATO & SCOMMESSE MONDIALI' andato in onda su Area Blu TV durante il Mondiale sudafricano. Opinionista fisso del programma TV 'AREA AZZURRI' in onda tutti i martedì alle ore 21 sul digitale terrestre 'AREA BLU TV'. Ospite fisso della trasmissione "SORRISI E PALLONI" in onda su Radio Punto Nuovo e su Capri Event TV. Opinionista della trasmissione televisiva "NAPOLI CALCIO LIFE" in onda su Capri Event TV e TeleCapri Sport. Autore e produttore della trasmissione televisiva "PIANETAZZURRO TV" in onda su RTN. ATTUALMENTE: presidente dell'associazione giornalistica AGiCaV; direttore editoriale del periodico cartaceo “PIANETAZZURRO” ; direttore generale dell'omonimo portale sportivo www.pianetazzurro.it , del sito di cronaca e intrattenimento www.campaniaveritas.it e della guida gastronomica www.golosando.eu