Napoli vs Sampdoria: probabili tre nuovi innesti nell’undici azzurro

Ritorna dopo la parentesi internazionale il campionato di massima serie, con la terza giornata. Il Napoli sarà impegnato in anticipo, dopodomani al San Paolo, contro la Sampdoria, per il debutto casalingo della nuova stagione 2019/20. Secondo le ultime indiscrezioni pervenute da Castel Volturno, il tecnico emiliano ha in mente tre nuovi innesti nella formazione iniziale: uno a centrocampo e due in attacco, viste le assenze di Milik ed Insigne. Nella zona mediana dovrebbe partire il neo acquisto Elmas, reduce da una buona prova con la Macedonia, mentre nel reparto avanzato Ancelotti vorrebbe schierare Younes sulla fascia sinistra e lo spagnolo Llorente punta centrale al fianco del folletto belga Dries Mertens. Dal canto suo l’allenatore blucerchiato appare intenzionato a riproporre il suo canonico 4-3-1-2 con l’uruguaiano Ramirez a fare da supporto al duo avanzato Quagliarella – Caprari.  I partenopei dopo la beffa finale dello Stadium hanno un solo obiettivo, la vittoria, tuttavia gli ospiti non hanno alcuna intenzione di fungere da vittima sacrificale.  Per la cronaca le due contendenti, Napoli e Sampdoria,  in tutte le competizioni, in passato si sono date battaglia in 122 incontri. Per 47 volte gli azzurri hanno realizzato bottino pieno, mentre 34 sono stati i successi dei  blucerchiati, 41 invece sono i risultati nulli. Quasi pari è il conteggio dei gol fatti: i partenopei  hanno segnato appena 8 reti in più dei loro avversari 148, contro 140. In terra campana, in serie A, Napoli e Samp hanno disputato 52 partite. I padroni di casa hanno ottenuto  24 vittorie, contro le 9 dei rivali, mentre i pareggi sono stati 19. L’ultima sfida, dello scorso torneo  ha visto gli azzurri vincere 3-0,  di Milik, Insigne e Verdi le reti. L’ultimo successo dei doriani risale addirittura all’aprile del 98, allorquando un’autogol di Crasson ed una rete di Laigle firmarono il 2 a 0 esterno.

Commenti

Questo articolo è stato letto 682 volte