Gli interventi di Monica Scozzafava, Gigi De Canio, Giuseppe Cannella e Gianluca Vigliotti a Radio Marte

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuta Monica Scozzafava, giornalista 

“Il passaggio del turno non credo basti per salvare Ancelotti perché il Napoli ha tante chance per qualificarsi ed è vero che nel calcio nulla è scontato, ma nel calcolo delle probabilità, il Napoli è all’80% agli ottavi di Champions. Detto questo, Napoli-Genk sarà decisiva per il futuro di Ancelotti perché la sensazione che lascerà il match sarà determinante. Contro l’Udinese, solo una parte dei giocatori ha dimostrato di avere voglia di vincere, salvare la faccia e la stagione, ma solo una parte non basta. Detto questo, Ancelotti è colpevole, ma non è il solo e sarebbe giusto che tutti si assumessero responsabilità ed invertissero la rotta. 

A Napoli si è superato il limite perchè è vero che da Ancelotti ci aspettavamo tutti di più, ma alcuni si sono presi confidenze inammissibili”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gigi De Canio, allenatore

“Non credo che ci siano delle frizioni tra squadra ed Ancelotti anche perché a giudicare la squadra in campo, immagino che sia tutto ok tra le parti. Bisogna solo ritrovare entusiasmo e tornare a vincere. 

Il Napoli è in difficoltà pechè né partito con altri obiettivi: doveva lottare come è accaduto nel recente passato per lo scudetto con la Juventus e ritrovarsi adesso in quella posizione di classifica non consente al gruppo di essere sereno e mettere in campo tutte le proprie doti”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Giuseppe Cannella, operatore di mercato

“A Napoli è finito un ciclo, bisogna prenderne atto e se la società decide che Ancelotti è il rifondatore, deve avere tutte le chiavi in mano. Oppure, bisogna trovare una persona che sappia portare avanti il discorso europeo perché il campionato è compromesso per poi rifondare come hanno fatto tutti i grandi club. 

Ibrahimovic sarebbe il toccasana di tutti i club che lo vogliono. Al Napoli può servire la sua personalità, ma non credo sia un obiettivo del club. Mi sbilancio, se viene in Italia, va al Milan”. 

A Radio Marte, nel corso di Marte Sport Live è intervenuto Gianluca Vigliotti, giornalista

“La qualificazione agli ottavi di Champions è una formalità per il Napoli e la gara prescinde da ogni decisione che la società prenderà nei confronti di Ancelotti. 

Al di là delle decisioni che il club prenderà, bisognerà puntare alla prossima Champions. Il quarto posto diventa determinante per non ridimensionare il progetto”. 

Commenti

Questo articolo è stato letto 362 volte