SAMPDORIA-NAPOLI, LE PAGELLE: DEMME E LOBOTKA FONDAMENTALI. ELMAS, CHE SORPRESA!

MERET 6: Poco impegnato in verità. Forse poteva partire prima sul gol di Quagliarella, ma la rapidità di esecuzione  è stata tale da rendere complicatissimo un suo salvataggio

MARIO RUI 6: Altra prestazione di sostanza del portoghese.

DI LORENZO 5,5: Prova in chiaro scuro di Giovanni, ancora adattato in coppia con Manolas. Col ritorno di Maksimovic e KK farà ritorno sulla fascia di competenza, dove ha ampiamente mostrato di fare la differenza.

MANOLAS 6: Macchia la sua prova con quel fallo da rigore su Quagliarella. Solita prova di sostanza del difensore greco, che però latita, e anche parecchio, in fase di impostazione.

HYSAJ 6,5: Altra prestazione diligente del terzino albanese, che appare rigenerato dalla cura Gattuso.

ZIELINSKI 6:Molto vivo soprattutto nel primo tempo, suo il fantastico assist per Milik. Cala un po’ nella ripresa, come un po’ tutto il Napoli.

LOBOTKA 6: Discreto esordio in campionato dello slovacco. Bravo in fase di regia, ma meno in fase d’interdizione. Nel finale di primo tempo perde 3 palloni pericolosissimi in fase di uscita.  (DEMME 6,5: prezioso e trova anche il goal vittoria. 29 anni dopo nello stesso stadio in cui Maradona, nel 1991, segnò il suo ultimo gol per il Napoli. Imprescindibile.

ELMAS 7: Elmas fa finalmente intravedere il suo talento, goal a parte. Con i suoi movimenti, soprattutto nel primo tempo, mette in subbuglio la difesa della Samp. (POLITANO: SV)

INSIGNE 6: Prestazione a corrente alternata, ma nell’ultimo mese si sta vedendo l’impegno mancato nelle settimane scorse. Da Capitano.

MILIK 6,5: Oltre il gol, oggi è sembrato più nel vivo del gioco, andando al tiro in più di un’occasione)

CALLEJON 6: Ancora una prestazione opaca dello spagnolo, che fatica a ritrovare lo smalto di un tempo. Partita senza infamia e senza lode (MERTENS: a -2 da Hamsik)

 

Commenti