Gattuso a colloquio con i suoi giocatori

Ieri mattina, alla ripresa della preparazione, in vista del match di andata della semifinale di Coppa Italia  contro l’Inter, in programma a San Siro, domani alle 20,45, l’allenatore del Napoli Gattuso ha avuto un colloquio con i suoi ragazzi per capire cosa passa loro per la testa, dopo l’ennesima debacle casalinga.  Il tecnico calabrese ha esordito chiedendo: “Cosa avete da dirmi? Ringhio non ha messo in atto alcun processo, ha soltanto ascoltato i giocatori che si sono sistemati in sala stampa, dove di solito sono seduti i giornalisti in occasione delle conferenze. Naturalmente Gattuso sembrava alquanto preoccupato per il ripetersi degli errori individuali da parte del reparto arretrato. Errori dei singoli che sono stati fatali in questa stagione. Riccio, il vice allenatore, ha fatto rivedere i video di tutti gli orrori, uno per uno, commessi nelle partite precedenti. Gli avversari hanno sempre approfittato dei gentili omaggi concessi ed hanno infilato la porta azzurra con estrema disinvoltura. Tutti hanno ascoltato la predica dei due allenatori che hanno mostrato la lista completa di ciò che finora non ha funzionato. Domani c’è un bivio importantissimo per il prosieguo dell’annata; arrivare alla finale della competizione tricolore nazionale rappresenta il primo obiettivo del club di De Laurentiis che attraverso un’eventuale conquista della Coppa salverebbe la stagione accedendo direttamente ai gironi di Europa League del prossimo anno e conseguendo il diritto a disputare la Supercoppa italiana contro la vincitrice dello scudetto. Ovvio che la gara con i nerazzurri, peraltro galvanizzati dal successo nel derby, costituisce un banco di prova assai ostico, ma il Napoli, a quanto pare, davanti agli ostacoli difficili si trasforma, come accaduto contro la Lazio e la Juventus. Auguriamoci che il famoso detto non c’è 2 senza 3 possa confermarsi!

Commenti