ANTEPRIMA PARTITA Rijeka vs Napoli

Archiviata la sconfitta di domenica con il Sassuolo, il Napoli è pronto a tornare in campo, domani nel tardo pomeriggio a Fiume, per incontrare il Rijeka, nella terza giornata di Europa League, relativamente al raggruppamento F. Quello con i croati sarà  il primo incrocio tra le squadre nella storia delle due società. Anche la formazione croata è reduce da un k o nel campionato nazionale, avendo perso in trasferta per 2-0  contro l’HNK Sibenik.  Il tecnico del Rijeka ha grossi problemi di formazione visti i numerosi casi di Covid-19 in rosa.  Rozman potrebbe adottare un 5-4-1 schierando tra i pali  Nevistic, con Tomecak e Stefulj terzini bassi e Galovic, Velkovski ed Escoval difensori centrali. Nella zona di centrocampo dovrebbero giocare  Menalo e Loncar  con Pavicic e Andrijasevic interni. Infine in attacco il centravanti Kulenovic potrebbe essere l’unica punta. Ovviamente si tratta solo di un’ipotesi, coronavirus permettendo. Nel caso in cui non si giungesse al numero di giocatori sufficienti l’allenatore potrebbe inserire molti giovani della Primavera.  In casa Napoli Gattuso medita un altro turnover. In porta potremmo rivedere Meret ma non è detto che Ospina non venga riconfermato. Davanti al portiere,  al centro della difesa, è ipotizzabile la coppia Maksimovic – Koulibaly, con Hysaj e Mario Rui terzini di fascia.  In mediana Demme potrebbe affiancare Bakayoko. In avanti tornerà sicuramente disponibile il capitano Lorenzo Insigne, che forse  partirà dalla panchina, così come Mertens. Pertanto Politano, Lobotka e Lozano dovrebbero disporsi sulla trequarti dietro alla punta centrale che potrebbe essere Andrea Petagna, in luogo del nigeriano Osimhen, molto deludente contro la formazione di De Zerbi. Azzardiamo, alla luce di quanto detto,  i probabili schieramenti:

RIJEKA (5-4-1): Nevistic; Tomecak, Galovic, Velkovski, Escoval, Stefulj; Menalo, Pavicic, Andrijasevic, Loncar; Kulenovic.

NAPOLI (4-2-3-1): Ospina ( Meret); Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Demme, Bakayoko; Politano, Lobotka, Lozano; Petagna.

Commenti