Pistocchi, sentenza CAF: “Accuse gravissime al Napoli che ledono l’immagine del club”

Che il ricorso del Napoli contro il giudizio di primo grado del giudice Mastandrea, in merito al match Juve – Napoli, fosse rigettato dalla Commissione di Corte d’appello federale, presieduta dal giudice Sandulli, era oramai nell’aria, ma che il giudice, nelle motivazioni della sua decisioni, accusasse il club di De Laurentiis di slealtà sportiva per aver macchinato un inganno per non disputare l’incontro di Torino, era assolutamente imprevedibile. Pesantissime le imputazioni addotte alla SSCN, la quale bene ha fatto ad emanare un comunicato di replica ai giudici che hanno screditato il Calcio Napoli con delle illazioni che non sono corredate da prove concrete. A tal proposito, alla Radio ufficiale azzurra, è intervenuto il famoso  giornalista Maurizio Pistocchi che non è né di parte né tifoso del Napoli. Ecco le sue dichiarazioni dopo la lettura della sentenza della Caf:

“La FIGC, come era prevedibile, non intende dare adito ad un precedente pericoloso. Le motivazioni emerse nella sentenza, della Corte d’Appello Federale sono molto gravi e ledono l’immagine del club partenopeo, che ora dovrà difendersi nelle sedi opportune. Il Napoli è accusato di aver volontariamente creato le condizioni per non giocare, il che mi sembra veramente assurdo. Queste sono affermazioni offensive  che dovranno essere smentite con delle documentazioni  che abbiano date certe, senza la possibilità di essere contraddetti. Ovviamente la società si rivolgerà al Coni per il terzo grado. Sta di fatto che malgrado la sconfitta a tavolino contro i bianconeri ed il punto di penalizzazione la formazione di Gattuso, con 14 punti, è terza in classifica a sole due lunghezze dal Milan capolista.”

 

Commenti