Xavier Jacobelli: “Gattuso? Stupito dalle critiche ingenerose. Il Napoli è ancora in lizza per tutto”

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Xavier Jacobelli, giornalista.

“Gattuso? Stupito da critiche che ho trovato ingenerose. Capisco la frustrazione ma bisogna rammentare anche che il Napoli ha una gara da recuperare e se vinta sarebbe in zona Europa League. La squadra è ai quarti di finale di Coppa Italia e ai sedicesimi di Europa League. Non capisco queste critiche. Un allenatore mette in conto che i risultati sono la cartina tornasole di fortune e sfortune. Evidente che le critiche sono pertinenti se si perde ma Gattuso ha fatto uno splendido lavoro da quando ha preso il Napoli. Ricordo anche la vittoria della Coppa Italia, un trofeo prestigioso. Recuperando i suoi giocatori più importanti il Napoli è pienamente competitivo e in lizza nelle competizioni in cui è impegnato.
Atteggiamento del gruppo non irreprensibile? Nella stagione anomala che stiamo vivendo il fattore COVID-19 è stato rilevante, c’è stato un calendario martellante. Bisogna tenere conto di tanti fattori, questa stagione non è simile alle altre e anche il calcio in sé sarà totalmente diverso dopo il COVID-19. Il mercato lo sta dimostrando. Tutto va visto sotto un’altra ottica. Ecco perché i risultati del Napoli e il lavoro di Gattuso sono positivi. Il fatto che il Napoli sia in lizza nonostante infortuni è importante.
Atalanta da Scudetto? Bisogna attenersi alla realtà e la realtà dice che questa squadra ha inanellato il 14° risultato utile consecutivo. Sta bene ed è riuscita, grazie anche al ruolo della società, a gestire il caso spinoso di Gomez. Gioca a memoria ed è sempre là davanti. Giocherà contro il Real Madrid in Champions League, la settimana prossima avrà la semifinale di Coppa Italia. Quando Pioli afferma che a suo avviso ci sono almeno 7 squadre che si battono per il titolo ha detto quella cosa con pragmatismo”.

Commenti