NAPOLI-ATALANTA, LE PAGELLE: OSPINA SUGLI SCUDI, BAKAYOKO IN LETARGO

OSPINA 7: Un paio d’interventi decisivi che salvano il Napoli, spesso chiamato in causa per la solita costruzione da dietro degli azzurri. Decisivo in uscita su Muriel

MAKSIMOVIC 5: Schierato come centrale nella difesa a 3, sbaglia spesso i tempi di intervento e di posizionamento, spesso in ritardo

MANOLAS 5,5: Parte in affanno, soffrendo molto la velocità degli avanti orobici. Cresce nella ripresa

KOULIBALY 6,5: Il migliore della retroguardia, mettendo spesso pezze agli errori dei suoi compagni di reparto.

HYSAJ 5: Non a suo agio, e si vede, sul lato di sinistra: si perde Muriel in area di rigore, su cui salva miracolosamente Ospina.

DI LORENZO 6: Gara senza grosse sbavature in fase difensiva, prova a spingersi anche in attacco assieme a Politano, ma senza grosso costrutto

BAKAYOKO 5: Lento e compassato, perde spesso l’avversario di riferimento. A volte dà la sensazione di essere in campo per pura presenza.

DEMME 6: Fa il suo, provando a dare la solita dinamicità e abnegazione: si arrende per una brutta pallonata in faccia (ELMAS 5: Non incide)

POLITANO 5,5: Prova ad accendersi di tanto in tanto ma, complice la gara attendista della sua squadra, ha pochi sbocchi e punti di riferimento. (PETAGNA: Prova a far salire la squadra e a fare da sponda)

INSIGNE 5,5: Parte bene, con un paio di sombrero ed un tiro dal limite che impegna Gollini. Cala alla distanza, perdendo qualche pallone di troppo. Esce per una botta alla caviglia. (ZIELINSKI SV)

LOZANO 5,5: Fatica in un ruolo non suo, provando a tenere botta. Poco incisivo, come tutta la squadra d’altronde. Suo l’unico tiro in porta nel secondo tempo. (OSIMHEN: Mette qualche minuto nelle gambe, qualche sgroppata e nulla più)

 

Commenti