NAPOLI-BOLOGNA, LE PAGELLE: INSIGNE TOP, RRAHMANI SENZA FRONZOLI. FINALMENTE OSIMHEN

OSPINA 5,5: Compie un mezzo miracolo nel 1 tempo, ma commette un imperdonabile errore in fase di costruzione con un passaggio avventato su Demme pressato.

RRAHMANI 7: Altra prestazione di livello e senza sbavature del centrale kosovaro. Puntuale negli anticipi e in fase di marcatura, quando c’è da spazzare non ci pensa su due volte. Ad oggi, il miglior difensore del Napoli.

KOULIBALY 5,5: Anche oggi dà la sensazione di non essere a suo al top della condizione psicofisica, sbagliando qualche movimento e qualche intervento di troppo. Subisce l’ennesima ammonizione evitabile

GHOULAM 6 Si fa male praticamente subito. Finchè in campo, l’asse con Insigne e Fabian Ruiz sembra essere una delle armi migliori, se non l’unica del Napoli nel 1 tempo. (HYSAJ 6: Non commette grosse sbavature, e già questa è una (buona) notizia.)

DI LORENZO 6: Partita attenta in fase difensiva, dove riesce a contenere bene Sansone. Viene coinvolto poco e male in attacco.

ZIELINSKI 6,5: Due assist di pregevole fattura e strappi a cui ormai siamo abituati. A fasi alterne, ma il polacco c’è sempre: d’altronde, mancando Lozano, lui e Insigne sono al momento le principali fonti di gioco di questo Napoli. (ELMAS SV: Sembra sempre avulso dal gioco, anche nei pochi spezzoni di gara che gioca)

FABIAN RUIZ 5: Sempre lento e a volte impacciato: si fa notare per un’occasione sciupata ad inizio gara.

DEMME 5,5: La partita era stata più che sufficiente, però pesa l’errore, in coabitazione con Ospina, che ha portato al gol del Bologna. Corre per 2.

POLITANO 6: Solita partita di corsa e quantità: al 83′ si fa notare per una grande percussione iniziata nella propria trequarti, terminando con una bella conclusione che Skorupski devia in angolo.

INSIGNE 8: Partita di alto livello, non solo per la qualità delle giocate, ma anche per l’applicazione e l’intensità. Ha preso calci e non gli è stato fischiato mezzo fallo, ma lui c’è sempre stato. Due gol di altissima qualità. (MARIO RUI 4,5: Appare sempre svogliato, riesce a prendersi un’ammonizione su calcio d’angolo a favore e sul finire di gara a regalare letteralmente una pericolosa punizione agli uomini rossoblu. Altra prestazione indecente del portoghese)

MERTENS 5: Avulso dal gioco, vero che è stato servito poco e male dai compagni, ma ha fatto davvero poco per venirsi a prendere palla e a legare il gioco.  (OSIMHEN 7: Sfrutta bene gli spazi che il Bologna stava concedendo, e alla prima occasione punisce: controllo al volo col tacco, fulmina sulla corsa Danilo e insacca alle spalle di Skorupski. Si divora il gol del 3a0, ma è bravo anche a guadagnarsi qualche punizione importante, che aiuta a far respirare la squadra, spesso in affanno questa sera.

 

 

 

 

Commenti