Gli interventi di Beppe Bruscolotti, Luciano Tarallo e Paolo Paganini a Rafio Crc

Bruscolotti a Radio Crc: “Maksimovic e Manolas allucinanti, peccato che le scuole calcio siano chiuse…”
“Maksimovic e Manolas allucinanti, peccato che le scuole calcio siano chiuse…”. L’ha detto oggi ai microfoni di Radio Crc nel corso di ‘Arena Maradona’ Beppe Bruscolotti, ex capitano del Napoli. “Domani al fianco di Koulibaly sarebbe meglio schierare Rrahmani, anche se ci sono dubbi sul recupero dopo l’infortunio. Chiunque giocherà, comunque, dovrà fare molta attenzione. Non si può vanificare il lavoro fatto finora. Peccato per i due punti persi in casa del Sassuolo. Senza quel passo falso, il Napoli avrebbe potuto accettare serenamente pure una sconfitta in casa della Juve”. Purtroppo non sarà così. “Il Napoli però è in salute – ha detto Bruscolotti a Radio Crc – affrontarlo in questo momento è dura per tutti. Gattuso sta facendo un buon lavoro. Peccato abbia già deciso di andare via a fine stagione”.

Tarallo (ex preparatore portieri Napoli): “Meret è superiore a Ospina. Sbagliato non puntare su Sepe. Sarri non tornerà a Napoli”

“L’unico errore che imputo a Gattuso è la scelta di puntare su Ospina, invece che dare spazio a Meret. Sono due ottimi portieri, ma Meret è molto più forte. Peccato che il Napoli in passato non abbia puntato pure su Sepe, purtroppo non ci hai mai creduto. Da quello che so, Sarri non tornerà a Napoli”. L’ha detto oggi ai microfoni di Radio Crc Luciano Tarallo, preparatore dei portieri della Casertana (Serie C) ed ex componente dello staff tecnico di Sarri ai tempi del Napoli. “Domani il Napoli andrà a Torino da favorito – ha detto Tarallo a Radio Crc – vista la classifica, agli azzurri potrebbe bastare pure un pareggio”. Domani dovrebbe esserci il rientro di Ospina tra i pali. “I portieri maturano a 28 anni – ha detto Tarallo a Radio Crc – Meret ne ha 24. Dal punto di vista della tecnica, Meret è molto più forte di Ospina. Il colombiano, però, dalla sua ha un vissuto molto più importante. Tra i due, però, preferisco Meret. Il fatto che non giochi con continuità, per me, rappresenta l’unico errore di Gattuso sulla panchina del Napoli”. Nella sua esperienza napoletana, Tarallo ha allenato pure Sepe. “E’ un portiere moderno – ha detto Tarallo a Radio Crc – il Napoli, però, non ci ha mai puntato. Per fortuna si è rilanciato a Parma”. Inevitabile la domanda sul possibile ritorno di Sarri. “Da notizie in mio possesso – ha detto Tarallo a Radio Crc – si evince che Sarri non tornerà a Napoli”.

Paganini a Radio Crc: “Gattuso merita fiducia, in picchiata le quotazioni di Pirlo”

Durante ‘Arena Maradona’ su Radio Crc è intervenuto Paolo Paganini, giornalista Rai. “Mi aspetto un Napoli molto più concentrato rispetto all’ultima gara contro il Crotone – ha detto Paganini a Radio Crc – Gattuso ha rimesso in piedi gli azzurri nella lotta Champions, rispondendo sul campo alle critiche. Sono sempre stato un estimatore di Gattuso. A fine stagione verranno fatti i conti, però la dirigenza non avrebbe dovuto metterlo in discussione”. Lo è Pirlo alla Juve. “Anche in questo caso i conti verranno fatti alla fine – ha detto Paganini a Radio Crc – anche se le quotazioni di Pirlo stanno scendendo sempre di più. Perdesse anche contro il Napoli, la sua situazione sulla panchina della Juve, diventerebbe ancora più critica”. Infine, tornando a Juve-Napoli di domani, secondo Paganini “Le armi in più in favore di Gattuso sono Insigne e Mertens. Sono loro i veri leader del Napoli. Anche domani daranno un contributo importante”.

Commenti