Giuffredi: “Hysaj alla Fiorentina con Gattuso? Nessuna chiamata”

A Radio Punto Nuovo, nel corso di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Mario Giuffredi, agente: “La Superlega avrebbe leso i princìpi dello sport e della vita in generale. Rispetto l’opinione di Gianni Di Marzio, ma il campo sta dimostrando che Di Lorenzo sia una vera e propria forza della natura e uno dei migliori terzini del campionato italiano. Non bisogna valutare i rendimenti dei calciatori basandosi sulle singole prestazioni, Mário Rui ha sofferto molto la pandemia e il lockdown, non tutti reagiscono allo stesso modo di fronte alle difficoltà, ma sono convinto che resti un grande giocatore, che al Napoli possa dare ancora tanto e che comunque la sua stagione, seppur non all’altezza delle precedenti, sia stata sufficiente. Mário Rui ha fatto una gavetta infinita, non può certo spaventarsi di fronte alla possibile concorrenza nel ruolo che troverà l’anno prossimo. Sicuramente non è contento del poco utilizzo, ma è normale che un allenatore, quando trova i giusti equilibri, cerchi di toccare il meno possibile la formazione. Quando c’era Ancelotti, ricordo che Hysaj era molto criticato dagli addetti ai lavori, mentre ora è nuovamente incensato dalla piazza napoletana. Lo stesso Di Lorenzo, in questa annata, ha avuto dei passaggi a vuoto, tutti i calciatori possono attraversare periodi di appannamento, spesso causati da problemi personali che chiaramente non tutti possono conoscere, facendo parte della loro sfera privata. Non confermo le voci che vogliono Gattuso e Hysaj alla Fiorentina nel prossimo campionato. Mi auguro che Gattuso resti al Napoli, se la squadra andrà in Champions League, gran parte del merito sarà suo. Un anno e mezzo fa ha preso gli azzurri in zona retrocessione e li ha portati a vincere la Coppa Italia e a un passo dalla qualificazione in Champions. A mio parere, se restasse Gattuso, con un paio di rinforzi adeguati il Napoli può lottare per conquistare lo scudetto. Se andasse via, bisognerebbe ripartire ancora una volta da zero, sprecando l’ottimo lavoro svolto da dicembre 2019. Fossi nella dirigenza juventina, penserei seriamente di prendere Gattuso come nuovo allenatore, perché ha dimostrato sia al Milan sia al Napoli di lavorare al meglio in situazioni di estrema difficoltà. Osimhen e Politano sono stati grandi acquisti, ma non tutti hanno riconosciuto la bontà di queste operazioni di mercato. Il futuro di Veretout lo affronteremo a fine campionato, non conosco il pensiero di Mourinho su di lui. So per certo che Veretout sarebbe entusiasta di lavorare con lo Special One. Parisi resterà all’Empoli, mi dispiace che si sia infortunato, saltando l’Europeo Under-21. Tutino merita di giocare in Serie A, non so se lo farà con la Salernitana o con un altro club. A causa delle vicende societarie, penso che, almeno in una fase iniziale, la Salernitana non riscatterà Tutino. A mio parere, può stare tranquillamente nella rosa del Napoli, ma è giusto che trovi prima spazio in un’altra formazione della massima serie per poi tornare a Napoli da protagonista”

Commenti