Gli interventi di Franco Selvaggi, Fulvio Marrucco e Furio Valcareggi a Radio Marte

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Franco Selvaggi, allenatore.
“Spesso capita che quando la Nazionale gioca bene si svalutino un po’ le altre squadre. La Svizzera era competitiva ma l’Italia era in grandissima forma e fa apparire le altre scarse. Noi vinciamo abbastanza agevolemente giocando un bel calcio. Me l’aspettavo? In parte sì, l’Italia di Mancini viene da un ciclo di vittorie incredibile. E’ una delle favorite e diverte anche. Confortante il fatto che le avversarie facciano un tiro in porta, c’è grande equilibrio. Per ora è una grande Italia, con il Galles credo che Mancini farà un po’ di turnover. Il gruppo ricorda molto quello del Mondiale 1982: c’è entusiasmo e ognuno gioca per gli altri. Locatelli come Antognoni? Mi piace tantissimo ma Antognoni era un fuoriclasse, ci vorrà tempo. Il bello deve ancora venire, non esaltiamoci. Ovviamente è importante arrivare fino in fondo. Quando si alza il livello sono gli episodi che decidono. Sarei soddisfatto ma non contento di arrivare in finale, la squadra lo merita”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Fulvio Marrucco, avvocato.
“Italia? Mi sta molto intrigando, squadra ben equilibrata nei reparti e nelle squadre di competenza. Si è formato un grande gruppo, la squadra fa divertire. Insigne? Spero che tutti abbiano firmato un armistizio fino al termine dell’Europeo. Poi logicamente alla fine dell’Europeo bisognerà prendere una decisione, non si può andare in scadenza. Non è una cosa grave ma lui è il capitano della squadra, nell’interesse di tutti merita di sapere le intenzioni della società o di definire un contratto con prolungamento, o anche cambiare strada. Zola andò al Chelsea da trentenne e diede il meglio di sé. Quanti Locatelli ci sono in giro per l’Italia? Non ce ne sono molti: tranne qualche società che ha particolare cura del settore giovanile, in questo momento la situazione è di stallo e di discesa. Si muovono totalmente in maniera differente rispetto al resto d’Europa. Al Napoli questo tipo di problema è acuito ma molti preferiscono comprare il campione già fatto piuttosto che rischiare di investire su giocatori da far crescere e questo è un vero peccato”.

A Radio Marte nel corso della trasmissione “Marte Sport Live” è intervenuto Furio Valcareggi, agente.
“Gattuso? Firenze è tutta contro la società e a favore di Rino. Credo che ci sia un evidente conflitto di interessi. Perché se è vero che Rino vuole solo giocatori di Mendes questo è un aut aut anche inaccettabile. Mendes è il suo agente e di tanti altri giocatori importanti ma non può venire qui a Firenze e dire di prendere solo i suoi: nessuna società al mondo avrebbe accettato un diktat del genere. Io sono amico di Walter Mazzarri da una vita ma non sono il suo procuratore e non posso esserlo perché gli allenatori non possono averne. E’ successo un gran troiaio, perché a questi livelli qui si dovrebbe non andare oltre. Do un consiglio agli allenatori: non bisogna portare mai i giocatori dell’anno prima, perché se fanno male poi si hanno problemi. Al momento io sono dalla parte della società ma la città è dalla parte di Gattuso”.

Commenti