Euro 2020: altre due big fuori dalla competizione, Germania e Svezia tornano a casa

Ad Euro 2020 continuano le sorprese, infatti, ieri, i risultati dei due ultimi ottavi di finale della competizione continentale hanno registrato la vittoria dell’Inghilterra, per 2 a 0 sulla Germania e quella dell’Ucraina degli ex milanisti Sevchenko e Tassotti, per 2 a 1, dopo i tempi supplementari, sulla Svezia. Dunque, dopo il Portogallo, l’Olanda, e la Francia, altre due big, come Germania e Svezia lasciano, nel primo scontro ad eliminazione diretta, Euro 2020. Sul volto dell ex bomber, al termine del match, ieri, traspariva una grande commozione per la qualificazione acquisita. Si tratta della prima volta in assoluto che la nazionale ucraina raggiunge i quarti di finale di una manifestazione così importante come l’europeo. Con l’eliminazione della Germania, da sempre antagonista principe della selezione azzurra, il percorso dell’Italia, almeno sulla carta,  appare meno complicato, la strada verso la finale di Wembley si fa meno impervia, pur se è doveroso sottolineare che il prossimo impegno, nei quarti, contro il Belgio di venerdì a Monaco di Baviera, presenta tantissime insidie. Sicuramente questo torneo ci sta regalando molte sorprese, chi avrebbe mai immaginato che due formazioni blasonate, con in bacheca prestigiosi trofei internazionali, possibili candidate al successo finale sarebbero tornate a casa così presto. Ma il calcio, lo sappiamo bene, non è mai stata una scienza esatta, come si suol dire il pallone è rotondo e fa le bizze come e quando vuole. Adesso tocca alla nazionale di Roberto Mancini dimostrare tutto il suo valore. Riusciranno i nostri eroi ad arrivare fino in fondo ?  Beh, questo lo scopriremo solo vivendo!

Commenti